Domenica 26 settembre 2021

Dopo un anno di stop torna la Festa dei Pastori ad Albaredo

Condividi

Dopo lo stop forzato dell’anno scorso dovuto alle avverse condizioni meteorologiche, la Pro Loco Valle del Bitto di Albaredo è pronta a proporre l’annuale Festa dei Pastori, giunta quest’anno alla 41°sima edizione.
Questo evento (domenica 2 agosto) darà a tutti i partecipanti la possibilità di rendersi protagonisti insieme ai pastori, ad alcune fasi della “vita de mut” come l’accompagnamento al pascolo del bestiame, l’accudimento della malga, l’abbeverata.
Il pranzo con i prodotti d’alpe: “fiurin”, formaggio, ricotta, oltre alla tradizionale polenta taragna, salsicce alla piota, vino valtellinese, costituirà il tramite per stare insieme ai pastori. Successivamente, nel pomeriggio, come consuetudine, il Casaro provvederà al taglio della 1^ forma di formaggio prodotta sull’alpeggio nell’attuale stagione e fatta degustare a tutti i presenti.
Incontrare i pastori, cascin ed il casaro, necessario tramite per ottenere, grazie alle indubbie doti di conoscenza ed abilità, il giustamente famoso formaggio Bitto, significa voler mantenere quei legami che ancor oggi ci fanno sentire vicini alle tradizione ed alla cultura che hanno reso vivibile ambienti e luoghi altrimenti inutilizzabili.
Ore 10.00 Ritrovo al Baitone
” 10.45 Visita al “calecc” e partecipazione alla giornata “de mut”
” 11.00 S.Messa
” 12.30 Termine custodia “malga” con abbeverata bestiame
” 12.15 Pranzo con i pastori con menù d’alpe (polenta taragna, salsiccia, salame, formaggio, ricotta, vino o bibita – prenotazione in loco)
“ 14.00 Taglio e degustazione della prima forma di formaggio; degustazione guidata del vino Terrazze Retiche IGT.
Canti della tradizione popolari.

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie