Sabato 23 ottobre 2021

Due giorni alla Mostra del Bitto

Condividi

A meno di due giorni dall’apertura della 107^ edizione della Mostra del Bitto, c’è gran fermento a Morbegno e tutta l’area di piazza Sant’Antonio è un cantiere aperto in cui fervono i lavori per l’allestimento degli spazi espositivi, delle aree per le degustazioni e i laboratori, della grande cucina a vista che ospiterà gli show cooking. Tutto sarà pronto per sabato alle 9 quando la manifestazione avrà inizio: i primi a partire saranno i laboratori dedicati al cibo e alla natura, ma già alle 10 si potrà partecipare alle degustazioni guidate e alle 11 lo chef sarà ai fornelli per cucinare il primo piatto della giornata: la Crema di zucca e ricotta stagionata d’alpeggio. Di seguito tutti gli altri eventi, ben 186 in due giorni nei diversi luoghi della Mostra del Bitto: piazza Sant’Antonio con il chiostro e l’auditorium, le vie Garibaldi e Vanoni, palazzo Malacrida, piazza Caduti per la libertà e i giardini pubblici.
Tre i momenti da segnalare nella giornata di sabato. La cerimonia d’inaugurazione delle ore 12 si svolgerà nel chiostro. Nel pomeriggio, alle 15, nell’auditorium, Davide Van De Sfroos presenterà il suo progetto, dal titolo “Terra & Acqua, il territorio a ritmo di folk”, discorrendo di turismo e territorio con docenti universitari. In serata, alle 20.30, sempre nell’auditorium, si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorso dei formaggi che decreterà i migliori casari e i migliori produttori dell’anno per Bitto, Valtellina Casera, Scimudin e Latteria. Il cabarettista Lucio Gardin allieterà la serata con il suo spettacolo. Domenica spazio allo show cooking con lo chef Andrea Mainardi, diventato famoso alla Prova del Cuoco, che alle 11 si esibirà ai fornelli mettendo in mostra abilità e simpatia.
Ci sarà come sempre molto da vedere e da assaggiare in un evento dedicato al Bitto che dedica molto spazio alle produzioni lattiero-casearie: si potranno ammirare i casari lavorare nel tipico calecc, visitare la casera con le forme vincitrici del concorso, diventare assaggiatori con “Il nostro Bitto preferito”, imparare a fare il formaggio e ancora conoscerlo e degustarlo. La grande novità di questa edizione è rappresentata dal tour virtuale per scoprire con un tocco i formaggi e gli alpeggi all’interno di una sala di proiezione immersiva.
Alla Mostra del Bitto è come sempre abbinata la Fiera Regionale dei Prodotti della Montagna Lombarda, giunta alla sua 24^ edizione, con la presenza di produttori delle eccellenze agroalimentari delle altre province lombarde. La manifestazione, con ingresso gratuito, sarà aperta sabato 18, dalle 9 alle 23, e domenica 19, dalle 9 alle 19.

Lascia un commento

*

Ultime notizie