Lunedì 25 ottobre 2021

Ecco perché è stato chiuso prima il passo Gavia

Condividi





Ha fatto notizia la chiusura invernale anticipata del passo Gavia, che quest’anno è arrivata qualche settimana prima del previsto. Di solito infatti cade nella seconda parte del mese di ottobre. Indipendentemente dal gestore della strada (ora Anas, Provincia nel recente passato).
I dubbi, leggendo in vari commenti degli amanti del secondo passo alpino asfaltato più alto d’Italia che collega nel periodo estivo la provincia di Sondrio con quella di Brescia, riguardavano il fatto che il meteo dovrebbe virare verso condizioni meno invernali e quindi la sede stradale pulirsi dalla neve.
Più che sentire Anas a riguardo ci è sembrato utile documentare, grazie a Federico Bonetta, la situazione di ieri sia in cima al Gavia che sulla strada.
Osservando il video registrato ieri, e facendo nostre le parole di Bonetta, non vi è dubbio che se continuano le belle giornate la neve si scioglierà, ma rimane il fatto che la notte le temperature scendono e il pericolo ghiaccio è alto.
Un bilico sul Gavia: fermato prima di incastrarsi

Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie