Mercoledì 27 gennaio 2021

Escursione alla croce di Poverzone

Condividi

Percorso alle porte di Sondrio da fare anche nel periodo invernale; si presta per escursioni con le ciaspole, salite con gli sci d’alpinismo e anche favolose slittate. Si deve imboccare la strada per la Valmalenco, poi deviare per Triangia e salire alla piccola frazione di Ligari (1.050 m). Qui si lascia la macchina senza creare intralcio al passaggio e ci si incammina sulla strada raggiungendo il primo piccolo alpeggio di Prati di Foo (1.450 m). Continuando in un’atmosfera ovattata e silenziosa si raggiunge l’ampia Alpe Forcola (1.550 m) posta all’imbocco della Valmalenco; da questa località si ha una bellissima vista sulla Val di Togno e sul gruppo del Bernina. Proseguendo si fa un netto cambio di direzione riaffacciandosi sul versante valtellinese e si giunge ad un bivio dove a destra si sale alla Croce di Poverzone/Monte Rolla mentre a sinistra si prosegue per la vicina Alpe Piastorba (1.650 m),. Da questo punto la discesa a Ligari è di quasi 6 km. Seguendo il percorso per Poverzone, ben battuto dalle motoslitte, si raggiunge dopo un paio di chilometri la Croce (1.890 m) che svetta sopra Piastorba, ai piedi del Monte Rolla; ottimo punto panoramico sulle Alpi Orobie e sulla media Valtellina. Il ritorno avviene sulla stessa traccia.
Percorso 16 chilometri, dislivello positivo 890 metri.
Giorgio Gemmi

Dormire Sondrio

Hotel Europa***
Grand Hotel della Posta****

Shopping Sondrio

Mostachetti Costruzioni

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie