Venerdì 14 agosto 2020

Escursione in Val Febbraro, vallata laterale della Valle Spluga

Condividi

Si lascia l’auto nei parcheggi a nord del Lago d’Isola di Madesimo(1.240 m) e ci si addentra nella frazione. Oltrepassato il campanile si imbocca il sentiero per Borghetto e Passo Baldiscio. Questo tratto iniziale è un po’ ripido, ma in poco tempo si raggiunge la quota di Ca’ Raseri che si trova appena al di là del torrente Febbraro. Procedendo sulla pista sterrata che fiancheggia la sponda destra del torrente si raggiunge il terzo ponticello che, a quota 1.630 m, supera le sue acque. Qui ha inizio il sentiero che sale nel bosco e arriva all’Alpe Borghetto (1.907 m). Raggiunta la parte alta dell’alpeggio si prosegue deviando a sinistra sempre sulla “Via Alpina RED 83” contrassegnata da tanti segnavia bianco/rosso. Circa a quota 2.220 m c’è la deviazione per il Lago Bianco; invece continuando si incontra un piccolissimo laghetto e superando un centinaio di metri di dislivello si arriva al Lago Grande di Mot (2.302 m). Poi si giunge al Laghetto di Mot e poco più avanti al Passo Baldiscio (2.365 m). Invertendo il senso di marcia si costeggia il lato opposto del lago e si segue una traccia poco evidente che fa un traverso in direzione della Valle Borghetto; per un breve tratto di una decina di metri è stata posizionata una fune metallica per superare un passaggio un po’ scosceso; più avanti le mappe riportano dei piccoli laghetti che però sono prosciugati. Passati sopra all’Alpe Piani (2.120 m) si continua sul sentiero che a circa 2.050 m si immette nella strada sterrata sottostante. Percorrendo questa strada si scende verso la Val Febbraro passando per Bosco Bianco, Stabiotto di Sotto e Ca’ Raseri. Qui invece di fare il sentiero fatto all’andata si continua sulla strada che diventa asfaltata e, passando da Mottaletta, arriva alla frazione di Isola e al suo bacino artificiale.
Percorso 22 km, dislivello positivo 1.203 metri, differenza altimetrica 1.100 metri.
Giorgio Gemmi

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie