Venerdì 25 giugno 2021

Francesco Comotti: c’è tanta voglia di Madesimo

Condividi

Ieri a Madesimo si è svolta l’assemblea annuale dei soci del Consorzio Turistico di Madesimo. È stata l’occasione per trarre un bilancio sul lavoro svolto nel 2013 e fare una prima analisi sull’anno in scorso e sulle prospettive del piano di rilancio della località che viene portato avanti dal Consorzio con convinzione.
Abbiamo sentito il direttore del Consorzio Francesco Comotti in una pausa di lavoro per un suo commento.
“Le difficoltà della stagione derivano sicuramente dal maltempo, 55 giorni di condizioni atmosferiche avverse hanno ovviamente condizionato i risultati. I dati sono comunque positivi, sia in prospettiva che a livello di tendenza e le prevendite sono andate meglio del previsto. In particolare gli skipass multigiornalieri hanno registrato un buon incremento. Sono venuti a mancare in parte, a causa del maltempo, gli skipass giornalieri. Va detto però che quando abbiamo avuto il sole abbiamo visto una vera esplosione degli skipass di un solo giorno.
L’assemblea dei soci è andata bene, abbiamo presentato il lavoro realizzato nel 2013 e devo dire che abbiamo registrato dati confortanti da parte degli albergatori di Madesimo con un aumento sia delle presenze che dei pernottamenti”.
Comotti non nasconde comunque la difficoltà del momento. “La crisi c’è ed è evidente, la predisposizione alla spesa anche dei nostri clienti si è abbassata. Del resto cinque anni di crisi si fanno sentire nelle tasche dei turisti, ma la località sta comunque difendendosi bene. C’è per fortuna una forte attenzione su Madesimo da parte degli operatori stranieri che stanno acquistando il nostro prodotto e che ha salvato la stagione. Chiaramente questi operatori hanno modalità turistiche diverse dagli italiani. Va aggiunto che la chiusura di due importanti alberghi nel 2005 e 2006 con la perdita di cinquecento posti letto sta incidendo ancora negativamente sulla stazione. Stiamo però lavorando per la riapertura delle strutture e quando ci saremo riusciti penso che potremo dare nuovo impulso sia alla Skiarea che alle nostre strategie commerciali. Nel frattempo abbiamo deciso da gennaio di investire nei social network. In assemblea è stato palese un apprezzamento dei soci del lavoro intrapreso su facebook e twitter e anch’io lo sto constatando personalmente ogni giorno. C’è tanta voglia di Madesimo e i social lo stanno testimoniando”.
Vedi anche:
Madesimo ieri, oggi e domani per Francesco Comotti direttore del Consorzio Turistico

  1. Luca Rispondi

    Prima di portare tanta gente non è meglio lavorare sugli impianti……. Già ora nei week end è impossibile sciare dalla marea di gente che inondano le piste.
    Ps : fate fare un corso di simpatia agli esercenti.
    Luca

Lascia un commento

*

Ultime notizie