Sabato 31 luglio 2021

Frode fiscale nel settore pulizie. Perquisizioni anche in valle

Condividi





La Guardia di Finanza di Milano sta eseguendo un sequestro preventivo nei confronti di diverse società operanti nel settore delle pulizie presso catene alberghiere presenti su tutto il territorio nazionale, per un controvalore di oltre 20 milioni di euro, nonché la notifica di due informazioni di garanzia, in tema di responsabilità amministrativa degli enti, in relazione agli illeciti penali commessi dai dirigenti degli stessi.
Sono in fase di esecuzione nelle province di Milano, Roma, Vicenza, Padova, Perugia, Como, Genova, Fermo, Firenze, Brescia e Sondrio numerose perquisizioni nei confronti delle persone fisiche e giuridiche coinvolte nella frode fiscale accertata, caratterizzata dall’utilizzo di fatture inesistenti da parte delle società fornitrici di servizi alle strutture alberghiere e dalla
stipula di fittizi contratti di appalto per la somministrazione di manodopera, effettuata in violazione delle normative di settore.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie