Giovedì 24 giugno 2021

Da visitare la Galleria di Mina a Verceia

Condividi

Ricca d’interesse una visita alla Galleria di Mina di San Fedele a Verceia. Duecento metri per entrare nel ventre della montagna, uno stretto cunicolo che custodisce antichi segreti, un dedalo di pozzi, di camere, di cisterne e di condotte di aerazione: la galleria di Mina, a Verceia, sopravvissuta al suo destino, un secolo dopo la Grande guerra, rappresenta una testimonianza storica unica nel suo genere in provincia di Sondrio. Il manufatto risalente alla Prima guerra mondiale era di importanza strategica per il conflitto: nel caso di un attacco sferrato da Nord, il grande quantitativo di esplosivo disseminato nei pozzi sarebbe servito per tagliare i collegamenti stradali e ferroviari isolando la valle. La guerra ebbe altri sviluppi e i generali dell’esercito italiano non dovettero mai servirsi della galleria. L’ingresso della galleria di Mina s’incontra sulla vecchia statale 36, a Verceia, affacciato sul lago di Mezzola, proprio di fronte all’oasi naturale del Pian di Spagna, lungo la pista ciclopedonale, tra le gallerie stradale e ferroviaria.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Le news su WhatsApp e Telegram
Pubblicità su Valtellinamobile.it

Lascia un commento

*

Ultime notizie