Venerdì 22 ottobre 2021

Grosio.info: info, storia e curiosità per una vacanza in Valgrosina

Condividi

419149_261409127277540_266776402_n Tra i portali turistici attivi in provincia di Sondrio senza dubbio uno dei più curati e seguiti è quello di Grosio.info, pensato, realizzato e curato da Alessandro Deriu. Classe 1980, diplomato tecnico delle industrie elettriche, Alessandro ha proseguito gli studi e la passione per l’informatica che lo hanno portato per un breve periodo a lavorare all’Istituto Pinchetti di Tirano come assistente di laboratorio (informatica), per poi aprire la propria attività che si trova a Grosio, in via Roma 72 (www.assistenzapcgrosio.it) dove si occupa di vendita, riparazione, assistenza e realizzazione siti web per utenti domestici e piccole medie imprese.
Com’è nata l’idea di Grosio.info?
E’ nata per realizzare qualcosa per il paese dove ho vissuto e dove lavoro: dopo essermi documentato, aver raccolto materiale, informazioni e pareri di persone riguardo al progetto per vedere se poteva essere utile e fattibile, ho deciso di creare un sito internet con informazioni turistiche e commerciali (www.grosio.info), perchè all’epoca non esisteva niente del genere su Grosio.

 

Santuario della Madonna del Muschio Valgrosina Con che scopo?
Oltre a promuovere e raccontare la storia del paese di Grosio, con i suoi prodotti tipici e i suoi tesori, volevo dare la possibilità alle aziende grosine di pubblicizzare la loro attività attraverso le pagine di un sito che riguardava il paese.
Questo per fornire al turista le informazioni “turistiche e commerciali” ovvero cosa vedere (a vantaggio del turista) e dove comprare (a vantaggio dell’attività grosina e del turista che si può portare a casa un ricordo del paese, o scegliere le migliori strutture dove pernottare o degustare piatti tipici).
Quali sono stati i momenti salienti del suo progetto?
Il 18 marzo 2012 il sito Grosio.info è stato reso pubblico, e ad oggi conta diverse visite giornaliere da diverse parti del mondo (per questo è in progetto la traduzione delle pagine in inglese).
Il 7 aprile 2012 ho attivato la webcam, installata sopra l’oratorio di Grosio, che inquadra un angolo molto caratteristico di Grosio: la Parrocchiale di San Giuseppe e la Villa Visconti. Webcam nei vari siti internet che parlano anche del meteo in italia e nel mondo, oltre che in Valtellina Turismo Mobile.
Insieme al sito internet è nata una pagina facebook (www.facebook.com/grosio.info) che ad oggi conta più di 1700 likes e che viene aggiornata costantemente. Oltre alla pagina facebook c’è un canale youtube (www.youtube.it/user/grosioinfo) dove ho realizzato dei filmati per promuovere il paese e le sue attività (sono molto piaciuti e seguiti i video realizzati durante il periodo natalizio con i vari commercianti che hanno aderito alla mia iniziativa)

C’è qualche progetto particolare che sta seguendo in questo momento?
Attualmente sono impegnato, insieme a Stefano Franzini, architetto esperto di rendering in 3d e progettazione, in una ricostruzione virtuale dei Castelli di Grosio, per realizzare un filmato in stile documentario dove permettere una visione il più verosimile possibile delle strutture, che attualmente si trovano allo stato di rudere. Stiamo consultando documenti antichi e riscoprire la storia, soprattutto quella locale, riserva molti interrogativi e tante curiosità.
Che sviluppi futuri sono previsti per Grosio.info?
La traduzione del sito in inglese e il recupero e pubblicazione su youtube di filmati storici che riguardano il paese e la valgrosina.
Se riesco ad inserire altre aziende e negozi che credono nel progetto Grosio.info, del resto una paginetta pubblicitaria annuale che è raggiungibile da tutto il mondo anche attraverso i principali motori di ricerca, costa meno di una pubblicità di un giorno su un giornale locale, vorrei comprare una webcam da sistemare in località Eita.
Giusto, anche perchè il portale la impegna non poco…
Mi impegna più o meno ogni giorno, cerco notizie e curiosità e scatto diverse foto in paese, mi fa anche piacere che oggi molte persone mi conoscono e sanno quello che faccio, e vengono a chiedermi e a segnalarmi qualcosa che manca nel sito.
Non saranno mancati episodi particolari?
Un giorno parlando con un amico di Grosio sui diversi soprannomi locali (ogni famiglia di Grosio, per distinguersi dalle altre, aveva adottato o gli era stato assegnato un soprannome che ancora oggi continua come da tradizione), mi ero accorto che mancava una raccolta, così con l’aiuto del ferramenta Pio, del Vigile Enzo e di molti utenti Grosini su facebook sono riuscito a realizzare un elenco dei soprannomi molto apprezzato anche dagli anziani, che se li ricordano meglio di noi.
Un altro episodio particolare è legato alla webcam, ho saputo di turisti in vacanza a Grosio che si sono piazzati davanti alla chiesa per essere immortalati dalla webcam e far vedere che erano proprio a Grosio.
Ovviamente visti i risultati di Grosio.info ci interessa il suo parere su Valtellina Turismo Mobile…
VTM è un ottimo quotidiano online, lo seguo sempre e condivido volentieri le foto e gli eventi che ci sono in paese. Penso che è importante essere seguiti da fuori provincia, e soprattutto da utenti che cercano ancora la vacanza in Italia, che nel nostro piccolo vanta una valle che ha tutto quello che serve per offrire una vacanza di qualità.

  1. Angelo Rispondi

    Vorrei vedere video storici su grosio livigno.grazie

Lascia un commento

*

Ultime notizie