Giovedì 24 giugno 2021

Hardware o software le priorità del turismo valtellinese?

Condividi

Quale sarà il futuro turistico della Valtellina nel prossimo decennio? In che direzione dovranno andare le politiche di sviluppo della montagna? Su quali elementi dovranno basarsi tali strategie?
Queste sono alcune delle domande sulle quali la provincia di Sondrio, nel suo complesso, dovrà interrogarsi nei prossimi anni, anche in considerazione dei mutamenti climatici in atto e, soprattutto, per le scelte dei consumatori che mutano sempre più velocemente.
Per rispondere a queste esigenze servirà probabilmente un dibattito che metta al centro le diverse prospettive e visioni, anche alla luce del confronto con gli orientamenti che si stanno diffondendo in zone simili e limitrofe alla Valtellina.
In questo senso, anche per stimolare la discussione e diffonderne le idee, Valtellina Turismo Mobile organizza, in collaborazione con il Comune di Morbegno, il convegno a ingresso libero in calendario il prossimo 4 febbraio intitolato “Hardware o software le priorità del turismo valtellinese?”.
Interverranno come relatori:
Michele Comi Guida alpina, geologo e ideatore Melloblocco
“Montagne specifiche e complesse: qualità rare e preziose”
Loretta Credaro Presidente Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Sondrio e Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio
“Identità, qualità e territorio: i punti di forza del prodotto turistico valtellinese”
Davide Fumagalli Segretario generale CISL Sondrio
“Il turismo nel tessuto sociale ed economico del territorio”
Omar Galli Team manager Oltre Cancro Primo Aiuto ONLUS e direttore di gara Bormio FIS Ski World Cup
“L’importanza delle risorse umane nelle varie iniziative sportive, ma non solo, promosse da Cancro Primo Aiuto”
Gionni Gritti Presidente Confartigianato Imprese Sondrio
“Il valore artigiano nella promozione turistica e nel marketing territoriale”
Michael Kirchner Direttore comunicazione e vendita Engadin St. Moritz Mountains
“Le sfide attuali nel turismo: digitalizzazione, cambiamento climatico e conseguenze su infrastruttura turistica e comunicazione”
Roberto Pinna Direttore Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco
“Turismo: la qualità emozionale non ha bisogno di forzature e mistificazioni”
Matteo Sanguineti Amministratore delegato Fly Emotion
“Sinergie e scala nella promozione del territorio”
A condurre la serata Sandro Faccinelli di Valtellina Turismo Mobile.
Alla fine degli interventi dei relatori seguirà un dibattito aperto al pubblico presente in sala.
Appuntamento per lunedì 4 febbraio 2019, alle ore 20:30, presso la Sala Capitolare del Comune di Morbegno, in piazza S. Antonio.

Clicca l’immagine per unirti al
nostro canale Telegram e ricevere
gli aggiornamenti in tempo reale

  1. Patrick Bellasi Rispondi

    Interessante evwnto!
    Una domanda: che posto é quello della fotografia all’inizio dell’articolo?

Lascia un commento

*

Ultime notizie