Mercoledì 27 ottobre 2021

Il 16 e 17 ottobre torna la Mostra del Bitto a Morbegno

Condividi





In un’edizione della Mostra del Bitto limitata dalla situazione sanitaria, così com’era avvenuto l’anno scorso, la conferma, a grande richiesta dopo il successo del 2020, è rappresentata dalle degustazioni ospitate tutte nelle sale affrescate dei due chiostri del convento di S. Antonio con eccezione di quella speciale che si terrà nell’auditorium. Nei due giorni di svolgimento della più importante manifestazione enogastronomica valtellinese, la più longeva fra tutte quelle in calendario, sabato 16 e domenica 17 ottobre, gli appassionati del buon mangiare e del buon bere, che risiedano in provincia o la frequentino da turisti, avranno a disposizione oltre 50 appuntamenti per scoprire i prodotti tipici locali con la guida di esperti assaggiatori. Parole di accompagnamento, presentazioni, musica ed esibizioni teatrali faranno da scenario all’esperienza di gusto che sarà vivacizzata da abbinamenti inconsueti. I formaggi, veri protagonisti della manifestazione, primo fra tutti il Bitto, saranno proposti nelle diverse stagionature, con il vino, bianco o rosso ma sempre valtellinese, con la grappa o con la birra, rivelando sapori sconosciuti ai più. Una di queste degustazioni sarà coordinata dal Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina che guiderà i partecipanti lungo un percorso sensoriale per scoprire profumi, aromi e sapori delle eccellenze agroalimentari valtellinesi. Negli spazi ampi dell’auditorium, dunque con la possibilità di avere una platea molto più ampia, gli assaggi saranno intervallati dalle performance artistiche di attori che si esibiranno sul palcoscenico. La prenotazione è obbligatoria: il modulo sarà attivo sul sito internet www.mostradelbitto.com a partire dalla settimana prossima. L’anno scorso le degustazioni avevano fatto registrare il tutto esaurito ed è facile supporre che sarà così anche quest’anno, per questo risulta opportuno prenotare con qualche giorno di anticipo, seppure si potrà farlo anche alla Mostra del Bitto, fino ad esaurimento dei posti disponibili. La Mostra del Bitto, com’è tradizione, pone al centro il Bitto, e tutt’attorno gli altri prodotti della tradizione valtellinese come vini, salumi, su tutti la Bresaola, le mele, il miele e i pizzoccheri. Per chi avrà vissuto un’esperienza di gusto che non intende lasciarsi alle spalle, è d’obbligo una visita al mercatino a chilometro zero. Nell’area espositiva che verrà allestita in piazza, saranno presenti micro, piccole e medie imprese che producono le eccellenze locali: dall’assaggio all’acquisto il passo sarà brevissimo, soprattutto per i visitatori provenienti da fuori provincia. In anni difficili l’occasione offerta dalla Mostra del Bitto è molto importante per i produttori: farsi conoscere e allargare il mercato diventa fondamentale per uscire dalla crisi.
Gli organizzatori, gli espositori e i produttori non vedono l’ora di accogliere i visitatori che per accedere all’area della manifestazione dovranno indossare correttamente la mascherina ed esibire il green pass. La Mostra del Bitto ha adottato uno speciale protocollo nel quale sono state definite le misure di sicurezza a tutela dei visitatori: per partecipare alle degustazioni sarà necessario prenotarsi. Per informazioni ci si può rivolgere al Consorzio Turistico “Porte di Valtellina” di Morbegno: 0342 601140.

Dormire Morbegno

La Fiorida Agriturismo Beauty Farm

Mangiare Morbegno

Ristorante La Présef La Fiorida
Ristorante Quattro Stagioni La Fiorida

Salute e benessere Morbegno

Clinica Marchetti
Farmacia Comunale Civo

Enti e uffici turistici Morbegno

Pro Loco Morbegno

Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie