Lunedì 25 ottobre 2021

Il 2014 dell’Ecomuseo della Valmalenco

Condividi

L’inizio di un nuovo anno è sempre tempo di programmazione.
L’Ecomuseo della Valmalenco, che ha concluso la sua attività 2013, con l’assemblea annuale dell’associazione il 27 novembre scorso, ha impostato il programma 2014 nel solco di una sempre più incisiva attività di valorizzazione e di promozione del territorio e della cultura di valle.
Numerosi dunque gli impegni da affrontare. Ecco alcune anticipazioni.
Nel corso dell’anno verrà proposto un ciclo di conferenze sul tema del paesaggio costruito e sull’edilizia rurale alpina.
Sarà completato entro la stagione estiva un nuovo percorso storico-didattico relativo ai torni di lavorazione della pietra ollare di Lanzada e di Chiesa. L’itinerario andrà ad affiancarsi a quello da poco inaugurato delle Calchère di Tornadri, con la promozione di una attività di visite guidate.
Sulla scorta del buon esito avuto dalla proposta “Per antiche contrade”, anche quest’anno, durante la stagione estiva, l’Ecomuseo proporrà nuovi itinerari e altri antichi nuclei rurali da visitare.
Nell’ambito dell’attività di collaborazione con la scuola, l’Ecomuseo realizzerà questa primavera un laboratorio didattico, “La scuola in montagna”, dedicato ai bambini delle scuole elementari della valle: percorsi didattici alla scoperta dell’ambiente naturale.
Quanto all’attività di consolidamento dei rapporti di collaborazione culturale tra Valmalenco e Val Bregaglia (CH), il 12 aprile prossimo, l’Ecomuseo, in collaborazione con l’Associazione delle Guide Alpine, terrà una conferenza presso il Centro di cultura Giacometti di Stampa (CH), sui secolari rapporti storici, sociali, economici tra valli e popolazioni confinanti, con particolare riguardo alla morfologia del territorio e ai risvolti geoturistici che questo offre.
Numerose poi le attività di conoscenza e di valorizzazione della Valmalenco, nonché di supporto alle iniziative che di volta in volta verranno proposte da enti e associazioni e di cui l’Ecomuseo si farà portavoce con opportuna comunicazione e informazione (www.ecomuseovalmalenco.it).

Lascia un commento

*

Ultime notizie