Martedì 10 dicembre 2019

Il corpo ha bisogno della bellezza? Basta aprire la finestra

Condividi

“Una cosa bella è bella anche con le luci spente e se non c’è nessuno a guardarla, e questo è tutto quello che ho capito della bellezza.”
In questi giorni si parla tanto di qualità delle vita, come ogni anno viene stilata la classifica per l’Italia e, come ogni anno, non si può fare a meno di notare che le province alpine, autonome od ordinarie, spiccano in vetta alla classifica.
Forse la risposta è semplice e sta tutta nella frase iniziale, perché il nostro corpo e la nostra mente hanno bisogno della bellezza, quella bellezza rubata alle aree di pianura, diventate industrie e cemento. Si ambisce sempre più a cercare la poltrona più alta, il guadagno migliore, senza però pensare che alla mente i soldi e le poltrone non portano nulla. In Valtellina il lavoro esiste tanto come a Milano (con le dovute eccezioni), ma qui basta aprire la finestra al mattino o anche solo percorrere il tragitto per casa in pausa pranzo per far aumentare la qualità della vita, perché è della bellezza che il corpo ha bisogno e, fortunatamente, in provincia di Sondrio ne abbiamo da far invidia alla nazione.
Marco Trezzi

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Pubblicità
Contatti

  1. Dada Rispondi

    Concordo su tutto. Quello che ripeto ai tanti amici e parenti che ho lasciato in provincia di Milano insieme a parecchie comodità e hobbies: “Per ora mi basta quello che vedo quando mi alzo la mattina dalla finestra della mia piccola e vecchia casetta”, in un antico borgo di case in pietra, dove passano per le viuzze più animali selvatici che persone. 🤗😍

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie