Venerdì 18 giugno 2021

Il corretto utilizzo della legna come combustibile

Condividi





Per sfatare i luoghi comuni su questo tema e informare i cittadini sulle possibili conseguenze per la salute e per l’ambiente PREPAIR ha dato il via alla campagna “Brucia bene la legna, non bruciarti la salute”: sono stati realizzati diversi prodotti, tra cui un video che verrà veicolato attraverso i social e un opuscolo informativo focalizzato sul corretto utilizzo della legna come combustibile (prima parte) e sulle strategie per ridurre l’inquinamento da legna (seconda parte). L’opuscolo informativo di circa 20 pagine verrà distribuito nella versione cartacea in occasione di convegni e incontri pubblici relativi al progetto PREPAIR sul territorio del bacino padano.
Riscaldarsi a legna e pellet non distrugge i boschi
I contenuti della campagna, elaborati in maniera condivisa da tutte le regioni del Bacino Padano e partner del progetto PREPAIR, mettono in guardia sul fatto che una cattiva o scorretta combustione del legno produce polveri sottili e sostanze tossiche, come il benzoapirene, che si liberano nell’aria; in presenza di inversione termica nei mesi più freddi la situazione può peggiorare perché queste sostanze permangono nel fondovalle. Una combustione corretta deve seguire poche ma importantissime regole: il caricamento del combustibile giusto, l’accensione dall’alto con micce ecologiche, la combustione con presa d’aria completamente aperta, installazione, pulizia e manutenzione corretta dell’impianto.
Tutti i materiali della campagna sono disponibili sul sito lifeprepair.eu
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie