Sabato 23 ottobre 2021

Il freddo non ha fermato il Motoraduno Stelvio International

Condividi

La passione per la moto e il rombo dei motori sono stati il traino del 37° Motoraduno Stelvio International, il tutto come sempre organizzato grazie al lavoro dei 300 volontari che si sono dati da fare in ogni cosa ognuno in base alle proprie competenze e disponibilità.
Ci sono stati parecchi cambiamenti e innovazioni per cercare di migliorare la festa per renderla adatta ai motociclisti di qualsiasi età e per cercare di assicurare la massima sicurezza.
Quest’anno i numeri hanno avuto un calo rispetto al 2012 con 3672 iscritti ufficiali. Le presenze stimate nei tre giorni sono state 13000 e sono stati venduti oltre 10000 litri di birra. I fattori che hanno determinato questo calo sono stati soprattutto il brutto tempo con temperature inferiori alla media stagionale e la crisi. Le condizioni meteo, che non si potevano prevedere, sono state il fattore più penalizzante. Nonostante tutto comunque chi è stato presente al raduno si è potuto divertire grazie agli spettacoli e alle iniziative organizzate presenti.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie