Martedì 21 settembre 2021

Il Melloblocco diventa Smart Climbing Festival

Condividi

Si avvicinano a quota mille le iscrizioni al grande raduno in Val Masino
In Val di Mello focus sulla comprensione della patologia arrampicatoria
Il Meloblocco, il più grande raduno di bouldering e arrampicata del mondo, che si terrà in Val Masino dal 5 all’8 maggio 2016, quest’anno diventa ancora più divertente e appassionante con le novità Smart Climbing Festival e Vertical-Life Climbing App.
I visitatori del Melloblocco avranno l’opportunità di scoprire i boulder classici e leggendari della Val di Mello, raccogliere la sfida, conoscere gli angoli più suggestivi della Valle e partecipare allo Smart Climbing Festival. Quest’anno abbiamo integrato i tre circuiti, con tre livelli di difficoltà Sassisti, Melàt e Gigiàt, in un contest aperto a tutti. La partecipazione avverrà per mezzo della Vertical-Life Climbing app, permettendo ai partecipanti, attraverso lo smartphone, di trovare i blocchi, controllare i topos, segnare le salite, seguire le prestazioni e caricare foto sul live-stream.
Registrandosi al Melloblocco tutti i partecipanti avranno accesso alla Melloblocco Climbing Guide nell’applicazione Vertical-Life (disponibile da aprile 2016). Il succedersi delle realizzazioni sarà mostrato in diretta online e su un maxi schermo nel villaggio del festival. Nella vallata saranno disponibili degli hotspot con wi-fi per sincronizzare gli zlag.
La prevenzione è la miglior cura, per questo il Melloblocco 2016 organizza seminari e workshop gratuiti sui malanni dei climber, il cui scopo sarà la comprensione di queste patologie. In particolare ospiteremo Kelios Bonetti, medico chirurgo, specialista in ortopedia e traumatologia, esperto in patologia arrampicatoria, branca che si discosta dalla medicina dello sport in quanto i carichi e la biomeccanica dell’arrampicata necessitano di approccio e tipologia di trattamento differente da tutti gli altri.

Lascia un commento

*

Ultime notizie