Lunedì 20 settembre 2021

Il SASL soccorre siciliana scivolata sui monti di Valfuva

Condividi

Era uscita per un’escursione in montagna con un gruppo di persone ma a un certo punto è scivolata e si è fatta male a un ginocchio, riportando una distorsione o una sospetta frattura. Non era più in grado di proseguire e quindi è stato richiesto l’intervento del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Soccorsa oggi, martedì 18 agosto 2015, una donna di 47 anni, residente ad Acireale (CT), lungo il sentiero “Tre Cappellette”, a circa 1800 metri di quota, poco sopra l’abitato di Santa Caterina Valfurva. Una squadra di tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, appartenenti alla Stazione di Valfurva, l’hanno raggiunta a piedi e condotta fino all’ambulanza; il medico ha verificato le condizioni di salute e disposto il trasferimento in ospedale. L’intervento è cominciato intorno alle 16:30 ed è finito poco fa.
Fonte: Soccorso alpino e speleologico lombardo

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie