Martedì 26 ottobre 2021

Il sentiero sensoriale dei Bagni di Masino

Condividi





Nella splendida cornice della Val Masino, tra boschi, pascoli e guglie granitiche, nel 2014 ERSAF ha realizzato, con la collaborazione dell’Unione Ciechi e Ipovedenti Lombardia Onlus, un sentiero sensoriale per promuovere un turismo sociale, sostenibile e aperto a tutti. Si tratta di un itinerario ad anello in nove tappe progettato con l’intento di rendere il territorio accessibile e fruibile anche alle persone ipovedenti, non vedenti o di varia abilità e permettere la scoperta e la conoscenza dei vari aspetti della natura.
Il sentiero si snoda nella bellissima foresta di faggi vicino alla struttura termale dei Bagni di Masino partendo dalla piazzola di fermata dei mezzi pubblici. Il percorso è un’esperienza gioiosa per chi si muove al buio grazie alle innovative tecnologie adottate, ed estremamente educativa per tutti.
Lungo il percorso do 1.100 metri su un dislivello di 80 ci sono tavoli e panche per pic nic e un centro informativo per conoscere flora, fauna, paesaggio e le sue leggende grazie ad informazioni fruibili lungo il sentiero accessibile.
Il Percorso Sensoriale dei Bagni di Masino è libero e aperto a tutti.
Consigliato un abbigliamento adatto alle passeggiate in montagna.
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie