Sabato 12 giugno 2021

Il Soccorso Alpino recupera turista sull’Alpe Angeloga

Condividi

Una donna di 55 anni di Carate Brianza (MB), G.M. le iniziali, è stata soccorsa oggi dai tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino. Era uscita per un’escursione con un gruppo di amici; in prossimità dell’Alpe Angeloga, a circa 2100 metri di altitudine, è scivolata e ha riportato una distorsione a un ginocchio e pertanto non riusciva più a proseguire. Le persone che erano con lei hanno subito chiesto soccorso e la Centrale operativa, poco dopo l’una, ha allertato il CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). La chiamata è giunta mentre la Delegazione era impegnata nell’iniziativa di prevenzione del rischio in montagna d’inverno, “Sicuri con la neve 2016”. Le squadre delle Stazioni di Chiavenna e Madesimo, in collaborazione con il SAGF (Soccorso alpino Guardia di Finanza) e i Vigili del fuoco, l’hanno raggiunta in poco tempo. A causa della presenza di ghiaccio, è stato necessario attrezzare il primo pezzo della valletta in cui si trovava la donna. Dopo il recupero, è stata trasportata fino all’ambulanza, per il successivo trasferimento in ospedale. L’operazione si è conclusa intorno alle 17:00.
Fonte: Soccorso alpino e speleologico lombardo

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie