Venerdì 24 settembre 2021

In Valdidentro la nona edizione di Insieme per Vincere

Condividi

La neve c’è – e in abbondanza – i gruppi di volontariato stanno lavorando alacremente e tutto è praticamente pronto, in Valdidentro, per la tre giorni di sport, conferenze ed attività di sensibilizzazione a favore dei malati oncologici e delle loro famiglie. Innanzitutto due gli obiettivi di quest’edizione: l’acquisto di un mezzo per il trasporto degli ammalati verso l’ospedale “Morelli” di Sondalo e l’attivazione del servizio psicologico a supporto dei pazienti oncologici e delle loro famiglie, grazie alla condivisione dell’iniziativa con Cancro Primo Aiuto. Continua, grazie al coinvolgimento di centinaia di persone, a tanti sponsor e alla vicinanza delle istituzioni, la maratona di solidarietà che ha preso avvio qualche anno fa e che ora è diventata una tre giorni ricca di sport, momenti di incontro, musica, buona cucina. La manifestazione prenderà avvio venerdì 9 febbraio alle 20.30 al polifunzionale di Rasin con l’apertura e presentazione ufficiale dell’evento con intervento di medici e professionisti del settore. Presente anche Marco Confortola, guida alpina, tecnico di elisoccorso e Himalaysta.
Sabato mattina alle 11 prenderà il via la 24 ore di fondo lungo un anello di 500 metri da percorrere due volte. Ad aprire le “danze sugli sci” sarà Terry Bormetti, consigliere di “Insieme per vincere” e vedova di Sergio Fiorelli, grande atleta che il 22 febbraio del 1982 percorse da solo, sugli sci di fondo, 342 km e 296 metri, distanza che per anni rappresentò il primato mondiale di percorrenza lungo le 24 ore. Col pettorale numero 2, invece, sarà Marco Confortola a scendere in pista per solidarietà. Durante le 24 ore sarà sempre possibile partecipare alla competizione con le fat bike messe a disposizione gratuitamente dall’organizzazione. Sabato alle 9.30, conferenza con gli studenti delle scuole medie superiori di Bormio all’auditorium dell’istituto “Alberti” di Bormio. Presente Daniele Cassioli con il suo “L’essenziale è invisibile agli occhi”, la storia di un giovane fisioterapista non vedente, classe 1986, 22 volte campione del mondo di sci nautico e detentore dei record del mondo delle specialità salto, figure e slalom. Al polifunzionale di Rasin, sabato pomeriggio, ci sarà spazio anche per i più piccoli grazie alla partecipazione del gruppo Animando; condizioni meteo permettendo, sarà inoltre possibile cimentarsi anche nel curling. Alle 17, dalla piazza di Isolaccia, partenza dell’undicesima spettacolare edizione della gara scialpinistica “Cima Piazzi Mountain Raid” con arrivo in quota. Dalle 19.30, al polifunzionale di Rasin, cena aperta a tutti e premiazioni. A seguire serata danzante con dj Alex e Fede. Domenica, alle 9, partenza della gara di slalom gigante lungo la pista Cunalta della ski area “Cima Piazzi Happy Mountain” ed in contemporanea, in basso, partenza della ciaspolata delle frazioni con ritrovo alle 9 al parcheggio della centrale A2A di Premadio ed alle 8.30 in località Vallaccia a Semogo. I concorrenti di tutte le specialità si ritroveranno a mezzogiorno a Rasin per la santa messa, il pranzo e l’estrazione dei biglietti della lotteria. Tutti possono contribuire in diversi modi: partecipando alle gare in programma, pranzando o cenando al polifunzionale di Rasin, comprando i biglietti della lotteria. La manifestazione è possibile grazie all’ausilio di oltre trecento volontari. Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare la cabina di regia della manifestazione che fa capo alla Pro Loco Valdidentro allo 0342.985331.

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie