Martedì 22 giugno 2021

Inaugurato a Tirano il car sharing ecologico integrato con le ferrovie

Condividi

Dopo Sondrio «e-vai» approda anche a Tirano. La nuova postazione dell’unico car sharing ecologico (parco auto composto per oltre due terzi da auto elettriche) diffuso in tutta la Lombardia e integrato con il servizio ferroviario regionale è stata inaugurata questa mattina in via Calcagno, nel piazzale della stazione.
Il nuovo «e-vai» point di Tirano si aggiunge alle oltre 60 postazioni presenti nei punti strategici di tutta la Lombardia, come stazioni, piazze, ospedali e università, e comprende un parcheggio con tre stalli di sosta più una colonnina di ricarica per le batterie delle auto elettriche.
Al termine dell’evento tutti i cittadini interessati hanno potuto effettuare test drive gratuiti con alcune delle auto elettriche e a basso impatto ambientale messe a disposizione da «e-vai». Una flotta composta da diversi modelli di ultima generazione omologati per il trasporto di 4/5 persone.
A Tirano, così come a Sondrio, le auto «e-vai» possono accedere liberamente a ZTL e parcheggiare gratuitamente in tutte le aree di sosta pubbliche, anche quelle delimitate da strisce blu. Gli stessi vantaggi sono presenti in molti altri comuni in cui è presente il servizio, come ad esempio Milano, dove le auto «e-vai» possono circolare liberamente e gratis anche nelle corsie preferenziali, nell’Aerea C e parcheggiare gratis su strisce blu e gialle.
Orari e tariffe – Il car sharing ecologico «e-vai» è disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24. La tariffa è di 5 euro l’ora senza costi aggiuntivi legati al chilometraggio per le auto elettriche, mentre è di 2,40 euro l’ora più 0,48 euro a Km per le auto a basso impatto ambientale. Entrambe le tariffe comprendono anche il carburante, nel caso delle auto a benzina e gpl, e la copertura assicurativa.
Istruzioni per l’uso – Tutti possono iscriversi a «e-vai» gratuitamente e indipendentemente dall’essere abbonati al servizio ferroviario lombardo: basta collegarsi al sito www.e-vai.com e seguire le indicazioni riportate.
Fonte: Ufficio stampa Trenord

Tirano


Ristoranti e pizzerie
Cantine
Latterie
Consorzio Turistico Media Valtellina Terziere Superiore

Lascia un commento

*

Ultime notizie