Martedì 22 giugno 2021

Inaugurazione baciata dal sole per l’Ecomuseo del Monte Rolla

Condividi

Una bellissima inaugurazione  per l’Ecomuseo del Monte Rolla in un’improvvisa giornata di splendido sole in mezzo alla mestizia di giornate nuvolose, quella di domenica 5 maggio a Triangia, frazione di Sondrio. Il Rolla è il monte (2.277 metri sul livello del mare) che accompagna sul lato nord ovest la città di Sondrio, capoluogo dell’omonima provincia. Con la sua cima morbida, poco pronunciata, e il suo digradare, attraverso il terrazzo glaciale di Triangia, verso i vigneti della Sassella, fa parte dello sky line della cittadina lombarda racchiusa tra le Alpi Retiche e le Orobie. Il Rolla si inserisce nella catena del versante retico della Media Valtellina e si collega al fianco montuoso occidentale della Valmalenco.
In particolare la vetta del Rolla ha una qualità panoramica tale da poter essere posto tra i più significativi “Belvedere” delle Alpi raggiungibili in modo relativamente facile. E’una piccola balza, soverchiata anche dall’adiacente Canale, prima che il massiccio delle Retiche sprofondi nella Linea Insubrica. Ma il suo sporgersi a sud consente allo sguardo di abbracciare il vasto settore delle Alpi Centrali dal Monte Rosa (e oltre) alla Presanella, fino a lambire le Dolomiti, con ai piedi la Valtellina e le Orobie dal Legnone al Palabione. Dalla vetta del Rolla la città di Sondrio appare con il suo grandioso contorno e diviene città che si relaziona anche con il Disgrazia da sud e la sfilata maestosa delle pareti meridionali delle vette del Bernina.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie