Sabato 24 ottobre 2020

Indicazioni in caso di focolai di Covid-19 nelle scuole

Condividi

I referenti Covid ATS della Montagna ai quali i “Referenti COVID” delle scuole potranno rivolgersi direttamente per comunicazioni e/o richieste di informazioni di carattere generale per garantire lo svolgimento dell’attività didattica in sicurezza sono contattabili a covidscuola@ats-montagna.it

I genitori, gli studenti e gli operatori sono quindi invitati a rivolgersi al referente COVID del proprio Istituto che potrà, in caso di necessità, interloquire con gli incaricati di ATS.

Inoltre, è stato attivato un percorso semplificato di identificazione dei casi di COVID 19 sia per gli studenti che per il personale docente. Sono stati resi disponibili sul territorio punti di effettuazione del tampone riservati alla scuola. L’accesso è libero, senza prenotazione e con autocertificazione.

Se i sintomi insorgono a scuola, il genitore può, sentito il Pediatra o il Medico curante, accompagnare il minore ad uno dei punti di effettuazione del tampone presenti sul territorio, munito di autocertificazione.

Se i sintomi si manifestano a casa, gli interessati oppure i genitori – in caso di studenti minori – devono rivolgersi al Medico curante o Pediatra per la valutazione del caso.
Lo stesso vale anche per personale docente e non docente che manifesti sintomi a scuola.

I punti per l’effettuazione del tampone riservati alle SCUOLE sono stati individuati presso ASST Valtellina e Alto Lario a partire dal 21 settembre, da lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 12.00 presso i Presidi Territoriali di: Bormio, Tirano, Sondrio, Morbegno, Chiavenna, Dongo. Il sabato saranno attivi i presidi di Bormio, Sondrio e Chiavenna dalle 11 alle 12.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie