Lunedì 29 novembre 2021

La magia del Natale avvolge la Valchiavenna

Condividi

Presepe Villa di Chiavenna Presepi, concerti, spettacoli e mercatini in un suggestivo itinerario su e giù per la valle riuniti nel calendario promosso dal Consorzio turistico
Suggestive rappresentazioni del presepe, mercatini, concerti, teatro, danza, intrattenimento per i bambini:
decine e decine di eventi a comporre un mosaico mai così ricco e articolato di proposte per vivere la magia delle festività natalizie in Valchiavenna.
Tra le vie dei centri storici, negli antichi borghi montani, sulla neve o in riva al lago la valle si presenta addobbata a festa, pronta a regalare un magico Natale e una scoppiettante fine dell’anno a residenti e turisti.
Un calendario messo insieme, evento dopo evento, paese per paese, dal Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna che lo sta promuovendo attraverso tutti i canali di comunicazione, in provincia e, soprattutto, fuori.
Sul sito web gli aggiornamenti, sul nuovo numero del magazine, in uscita nei prossimi giorni, le informazioni sui singoli appuntamenti per non perderne nemmeno uno.
«Il territorio, attraverso enti, associazioni e operatori, dimostra sempre una grande vitalità – sottolinea il direttore Federico Scaramellini – soltanto riunendole tutte insieme ci si rende conto della quantità,
della qualità e della varietà delle proposte che incontrano i gusti di tutti. Natale vuole dire solidarietà, come ha rimarcato il Comune di Chiavenna, ma anche presepe con le rappresentazioni e gli allestimenti.
I concerti e l’intrattenimento per i più piccoli completano il programma che, è il nostro auspicio, non potrà che ottenere un riscontro positivo, come e più che negli anni passati, sia da parte dei valchiavennaschi che dei turisti».
Tra dicembre e gennaio, fino all’Epifania, si potranno visitare, in un lungo tour su e giù per la valle, i presepi allestiti dalle singole comunità per ricordare il Natale cristiano:
luoghi affascinanti in qualsiasi periodo dell’anno saranno avvolti dalle atmosfere natalizie, forse anche imbiancati dalla neve. A Chiavenna presso le chiese di San Bartolomeo, di San Lorenzo e di San Giovanni,
a Piuro nella frazione Santa Croce, al Torchio, lungo la strada vecchia, e a Cranna, a Campolcino nella frazione Fraciscio, a Samolaco nella chiesa di San Pietro. Il più noto è senza dubbio quello di Villa di Chiavenna, in località Pos Motta,
con i personaggi della natività realizzati in legno, reti e fil di ferro, a grandezza naturale, con volto e mani in gesso. Lo straordinario risultato dell’impegno e del talento di molte persone che, per mesi,
dedicano le loro serate alla definizione di un allestimento che si rinnova di anno in anno. La prima, suggestiva rappresentazione del presepe vivente è in programma domenica 4 dicembre, dalle ore 15, nel centro storico di Novate Mezzola.
Domenica 18, a partire dalle 14, a Era di Samolaco, in località Cuéta, oltre sessanta figuranti e un percorso enogastronomico alla scoperta dei sapori del territorio per un presepe vivente unico nel suo genere, allietato dai canti dei bambini.
Nel pomeriggio della vigilia di Natale, dalle 16, la rappresentazione nel centro di Chiavenna, nel giorno di Santo Stefano, dalle 14, a Verceia, con partenza dal centro del paese, il presepe vivente in versione alpina si muoverà all’interno
di una scenografia con le sponde terrazzate che si affacciano sul lago di Mezzola.
Oggetti di artigianato, creazioni artistiche, prodotti della terra, dolci caldarroste e vin brulè: nei mercatini di Natale non manca nessuno degli ingredienti della festa.
Gli appuntamenti si susseguiranno a Madesimo, Novate Mezzola, Campodolcino, Crana, Gordona, Chiavenna e Samolaco. I concerti di Natale saranno ben otto:
domenica 11 e domenica 18 quello della Scuola Civica a Chiavenna, il 18 quello dei cori a Mese. A Chiavenna il 22 quello benefico a favore dell’associazione Quadrifoglio,
il 23 con la musica gospel, il 29 con l’Orchestra Fiati Gaudenzio Dell’Oca. Infine, il 5 gennaio rassegna corale nella chiesa parrocchiale di San Giacomo Filippo e Festival Pianistico con il Trio Arizza a Chiavenna.
A completare il ricco programma caccia al tesoro, la corsa di Babbo Natale, giochi sul ghiaccio, spettacolo di cabaret con ‘Pucci in recital’, teatro e danza.
Fonte: Consorzio Turistico Valchiavenna

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

 
 

Lascia un commento

*

Ultime notizie