Lunedì 18 ottobre 2021

La Magnifica Terra festival della cultura di Montagna

Condividi

Alla sua terza edizione il Festival La Magnifica Terra si presenta ancora più ricco di eventi, di personaggi di rilievo internazionale, di appuntamenti in grado di soddisfare molte esigenze.
A fianco di grandi personaggi, che danno taglio internazionale alla manifestazione, sarà valorizzata la cultura locale, della quale si vuole preservarne la tradizione in una cultura di nicchia che non deve andare perduta.
Questo programma è ancora in fase di definizione e può essere passibile di modifiche (aggiornamento 14/06/2013)
Martedì 23 luglio 2013
Bormio
Sala Terme
-ore 21 Inaugurazione del Festival.
Concerto musicale.
In collaborazione con la Scuola di Musica di Bormio e la MasterClass di pianoforte di Valdisotto. Con la partecipazione dei Maestri Julia Amada Kruger e Victor Bunin.
Mercoledì 24 luglio 2013
Valdidentro
-ore 9 Escursione accompagnati dal CAI Sezione di Valdidentro.
Val Lia, località Alpe Boron. Con degustazioni eno-gastronomiche a cura di ERSAF.
Valdisotto
Santa Lucia, Campo sportivo:
-ore 15.30 “Musica in padella”, spettacolo musicale per bambini e mamme e per chi vuole con il musicista da cucina Fabio Bonelli ed il Cuoco-Clown Rodrigo Morganti.
-ore 16.30 Laboratorio per bimbi e ragazzi “Casaro per un’ora”.
-ore 16.30 Laboratorio per le mamme e per chi vuole “Il dado fatto in casa”, a cura di Katia e Paola del GAStellina.
-ore 17.30 “Musica in Cucina”, spettacolo musicale con gli attrezzi da cucina del musicista Fabio Bonelli.
Valdidentro
Forno di Premadio
-ore 16.30 Presentazione della mostra “Montagne: l’epica e l’incanto”, opere pittoriche di Luisa Rota Sperti (mostra che rimarrà aperta al Forno di Premadio tutti i giorni da Mercoledì 24 sino a Sabato 27 luglio, dalle ore 16.00 alle ore 19.00).
-ore 17 Presentazione del libro “Scialpinismo classico e agonistico”, di Adriano Greco e Paolo Terruzzi – Ed. Hoepli.
-ore 17.30 Presentazione del libro “100 anni sul Bernina”, realizzato in occasione del centenario della Capanna Marco e Rosa, a cura della Sezione Valtellinese del CAI di Sondrio e della Fondazione Luigi Bombardieri.
-ore 18 Festa con grande brindisi per i 150 anni del Club Alpino Italiano. Con la partecipazione di Umberto Martini Presidente Generale del CAI, Angelo Schena Presidente della Fondazione Bombardieri, Renata Viviani Presidente del CAI Lombardia e i Presidenti dei CAI valtellinesi Flaminio Benetti CAI Sondrio, Matteo Schena CAI Bormio, Pietro Urbani CAI Valdidentro, Luciano Bertolina CAI Valfurva, Silvana Bianchi CAI Livigno.
Bormio
Salone d’onore di Palazzo De Simoni
-ore 21 Tavola Rotonda: “Le difficoltà dell’agricoltura e della vita di montagna” di Fausto Gusmeroli della Fondazione Fojanini, con la partecipazione di Patrizio Mazzucchelli. A cura del GAStellina.
Livigno
Plaza Placheda
-ore 21
Conferenza: Elio Orlandi, alpinista Patagonico, artista e cineasta, dialoga con Mirella Tenderini.
Giovedì 25 luglio 2013
Valdisotto
-ore 9 Escursione per ragazzi e visita didattica all’alpeggio San Colombano, con “Merenda del contadino” offerta dall’agriturismo. Con l’accompagnamento del CAI Sezione di Bormio (prenotazione obbligatoria).
Passo dello Stelvio
-ore 9 Escursione storico-culturale ed ambientale-naturalistica a Le Rese dello Scorluzzo, accompagnati dagli esperti del Parco Nazionale dello Stelvio.
-ore 11 Concerto in quota “Wild Piano”, con il musicista Filippo G. Binaghi
-ore 15.30 Tavola Rotonda “Passo dello Stelvio: una via secolare tra bormiese, Val
Monastero e Val Venosta. Il passato ed il presente”. Moderatore: Prof. Annibale Salsa.
-ore 17.30 “Il Passo dello Stelvio fiore all’occhiello del Giro d’Italia”, con la partecipazione di Francesco Moser, Bertoglio
Mulino Salacrist
-ore 18 Presentazione della mostra “Aspetti etnografici nel Livignasco”, a cura di Gisi Schena.
La mostra rimarrà aperta al Mulino Salacrist tutti i giorni da Mercoledì 24 sino a Sabato 27 luglio, dalle ore 16.00 alle ore 19.00.
-ore 18.30 Presentazione dei lavori del Concorso indetto dall’Associazione La Magnifica Terra presso le Scuole della Provincia di Sondrio “Le leggende delle nostre montagne”, a cura di Beatrice Bellotti.
Sala Terme
-ore 21 Poesie e musica dall’alta Valtellina. Serata in onore del 70° compleanno di Don Remo Bracchi, a cura del Centro di Studi Storici Alta Valtellina e della Scuola di Musica di Bormio.
Valdidentro
Centro Polifunzionale di Isolaccia
-ore 21 Spettacolo teatrale. “DueAmori. Storia di Renato Casarotto”, a cura di Teatro Minimo di Ardesio, Bergamo.
Le avventure dell’alpinista vicentino-bergamasco scomparso sul K2 nel , le sue passioni, le amicizie, i suoi sentimenti e soprattutto i suoi due amori: Goretta e la montagna.
Venerdì 26 luglio 2013
Livigno
-ore 9 Escursione storico-culturale accompagnati dal CAI sezione di Livigno.
Bormio
Orto Botanico del Parco Nazionale dello Stelvio
-ore 16 Laboratorio “L’utilizzo alimentare delle piante selvatiche (la fitoalimurgia)”, a cura di Federica Gironi e Daniela Praolini.
Livigno
Trepalle – Latteria di Livigno
-ore 16 Presentazione della mostra “L’uomo e la montagna”, fotografie di Pepi Merisio, a cura di ERSAF Lombardia.
La mostra rimarrà aperta a Livigno tutti i giorni da Mercoledì 24 sino a Sabato 27 luglio, dalle ore 16.00 alle ore 19.
-ore 17 Tavola Rotonda su “Storia e Usi di Trepalle”, conduce Annibale Salsa
BORMIO
Mulino Salacrist
-ore 17
presentazione del libro “Ritratti da parete – 80 interviste del TGR Montagne”, di Alberto Gedda (Rai) e Roberto Mantovani – Ed. Fusta.
-ore 17.30
Conferenza di Etno-Botanica.
Sala Terme
-ore 21 Conferenza
Krzysztof Wielicki, polacco, fortissimo alpinista Himalaysta invernale e quinto uomo ad aver scalato i 14 ottomila della terra, dialoga con l’alpinista Mario Corradini. Conduce Roberto Mantovani.
Livigno
Plaza Placheda
-ore 21 Spettacolo musicale: “I colori della Foresta”, a cura del gruppo musicale I Colours formato da 11 musicisti valtellinesi.
Sabato 27 luglio 2013
Valfurva
-ore 9 Escursione storico-culturale accompagnati dal CAI Sezione di Valfurva
Valdisotto
Santa Lucia, Campo sportivo.
-ore 15 Laboratorio per bambini: storie di principesse-fate, folletti artigiani, ingegnosi druidi… auto-produzione di giochi con elementi della natura. A cura di Inge Padovani del GAStellina.
Auditorium delle scuole di Cepina
-ore 17.30 Premio di Solidarietà Alpina “La picca de Crap”. La piccozza in pietra ollare della Valmalenco sarà consegnata a Silvio “Gnaro” Mondinelli, a cura di Elio Parolini.
Seguirà aperitivo con prodotti tipici della Valtellina.
Bormio
Sala Terme
-ore 21 Serata conclusiva del Festival: ” La montagna in FESTival “.
Premiazione Migliori vetrine di Bormio a tema Montagna, a cura dell’ABC Associazione Bormio Commercio.
Consegna delle “Pigne d’Argento” a:
– Corbaccio Editore per il miglior editore di montagna dell’anno;
– Elio Orlandi per il miglior libro dell’anno a soggetto di montagna;
– Krzysztof Wielicki per la carriera alpinistica ed editoriale.
Consegna della “Pigna d’Oro” ad un personaggio che si è distinto, non solo a livello nazionale, nell’ambiente della montagna e della sua valorizzazione.
Chiude il Festival il Coro di Bormio “La Bajona”.
Bormio per le vie del centro storico, durante tutto il Festival, la Sezione Valtellinese del CAI e la Fondazione Bombardieri espone una mostra fotografica storica sulle montagne del Bernina e sul 100° anniversario della Capanna Marco e Rosa, sita a quota di 3.610 m s.l.m..
Durante il Festival ci sarà la partecipazione degli Alpinisti Sergio Martini, Mario Corradini, Kurt Diemberger, Krzysztof Wielicki, Elio Orlandi, Silvio “Gnaro” Mondinelli… e degli Alpinisti Valtellinesi.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie