Sabato 12 giugno 2021

La neve della Valmalenco porta bene al valtellinese Bormolini

Condividi

Ancora aria internazionale in Valmalenco poiché l’odierna gara di Slalom Gigante Snowboard, valevole per i titoli assoluti italiani di specialità, assegnava anche punti FIS e, quindi, vedeva alla partenza anche atleti europei.
Ai cancelletti di partenza si sono registrati 89 iscritti che hanno dato vita ad una gara di alto profilo durante la quale, oltre alla battaglia per il tricolore, si è accesa la contesa per l’ulteriore posta in gioco rappresentata dal punteggio FIS.
Nel femminile, la diciottenne altoatesina Elisa Profanter della Val di Funes ha avuto la meglio di tutta la concorrenza nazionale e straniera, mettendo tutti in riga dietro di sé sia nella classifica ‘giovani’, sia in quella generale.
Si sono così determinate questi risultati riferiti ai titoli italiani:
GIOVANI FEMMINILE: 1) Elisa Profanter 2) Lia Resch 3) Carlotta Piferi
ASSOLUTA FEMMINILE: 1) Elisa Profanter 2) Andrea Tribus 3) Corinna Boccacini
La classifica tricolore giovani maschile ha visto il giovane Maurizio Bormolini di Livigno approfittare dal fattore “casalingo” e concludere la giornata sul gradino più alto del podio di neve allestito nel cuore delle piste della Valmalenco.
Anche nella classifica assoluta Bormolini non ha sfigurato piazzandosi al quarto posto, immediatamente a rincalzo delle medaglie che hanno premiato i “big” della specialità Aaron March (campione italiano assoluto), Edwin Coratti (secondo) e Mirko Felicetti (terzo). Così le calssifiche assolute italiane maschili:
GIOVANI MASCHILE: 1) Maurizio Bormolini 2) Daniele Bagozza 3) Jonas Kofler
ASSOLUTA MASCHILE: 1) Aaron March 2) Edwin Coratti 3) Mirko Felicetti

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie