Lunedì 27 settembre 2021

La prima volta di una F1 Ferrari sulla neve a Livigno

Condividi

Livigno Ferrari Ieri, nel pomeriggio, la Rossa di Maranello ha sfrecciato in un circuito allestito sulla neve, con tanto di chicane, esse, rettilinei e pit stop, per poi inoltrarsi tra le vie del centro, in un corridoio di un folto pubblico assiepato ai bordi della strada.
A pilotare la F60 è stato Giancarlo Fisichella, che aveva guidato la stessa macchina nel 2009 quando era subentrato a Felipe Massa, nella stagione che aveva visto l’incidente del pilota brasiliano.
La F60, 800 cavalli e 8 cilindri, protagonista dell’evento “Scuderia Ferrari On Ice” era equipaggiata con gomme chiodate Sottozero Pirelli, dotate di 610 chiodi per ciascun pneumatico.
La prima partenza sul bianco di Giancarlo Fisichella e della storia della Ferrari è avvenuta alle ore 16.00 in condizioni di cielo sereno e a una temperatura di -3°. Il circuito in cui si è svolto lo show del pilota Ferrari era stato bagnato e preparato dai mezzi battipista.
“Livigno mi ha regalato la gioia di pilotare per la prima volta una Ferrari sulla neve – ha detto Giancarlo Fisichella al termine dello snow-show – E’ stata una bellissima emozione, dovuta anche al pubblico accorso numeroso, che mi ha dato una grande forza e una carica eccezionale. Per un pilota la stretta vicinanza con la gente è un fattore di soddisfazione non indifferente. Ho adottato una guida un po’ da rally perché la macchina pattinava sulla neve, ma è stato ancora più divertente e penso che lo show sia stato emozionante. Ho dato anche qualche sgasata in seconda e terza marcia e, sul finale, mi sono lasciato trascinare provando anche il tondo”.
Il suono del motore della F60 guidata da Fisichella ha riecheggiato per tutta la valle di Livigno che, improvvisamente, si è ritrovata in silenzio ad ascoltare il sound della F1.

Lascia un commento

*

Ultime notizie