Sabato 14 dicembre 2019

La scala del pericolo valanghe esprime indice di pericolo, non di rischio

Condividi

Pericolo di valanghe e rischio
Nel bollettino delle valanghe viene descritto il pericolo di valanghe, cioè la probabilità di distacco e la possibile entità di una valanga in una regione, fermo restando che non è possibile determinare né il momento esatto in cui si verificherà il distacco, né le singole superfici di frattura.
Un pericolo di valanghe si trasforma in un rischio (cioè nella probabilità che si verifichi un danno) quando nell’area della potenziale valanga sono presenti oggetti minacciati come ad es. persone, animali, boschi o infrastrutture. Nel bollettino il pericolo di valanghe viene valutato indipendentemente dalla presenza di oggetti in pericolo, quindi sia nei fine settimana di bel tempo che nei giorni feriali di brutto tempo e sia per le aree abitate che per le zone disabitate.
Quando durante una bufera di neve si stacca una valanga da qualche parte su un ghiacciaio, c’era evidentemente un pericolo di valanghe, ma senza persone nelle vicinanze non c’era nessun rischio. Se la stessa valanga si fosse staccata durante un fine settimana di bel tempo lungo un itinerario di moda, il rischio sarebbe stato molto più alto. Anche se in entrambi i casi il pericolo specificato nel bollettino delle valanghe può essere lo stesso, il rischio varia notevolmente.
Fonte: slf.ch

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Pubblicità
Contatti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie