Giovedì 19 settembre 2019

La Valfurva si è svegliata con scenari mozzafiato

Condividi

Le anomalie alle quali il meteo ci ha abituato possono regalare scenari mozzafiato in montagna. L’intensa perturbazione che ci ha raggiunto ha scaricato sulla Valfurva notevoli quantità di neve per essere inizio settembre. Ieri anche le strade si sono imbiancate a 1.300 metri di quota, poco prima che cessasse la “tempesta”. Salendo il manto nevoso aumentava: 20 cm già a 1800 metri, 35 cm a 2.200, almeno 50 cm oltre i 2.700 metri. Ecco qualche “cartolina” della giornata odierna, quelle vedute che fanno bene al cuore di chi ama la neve.
Marco Trezzi

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Pubblicità
Contatti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie