Giovedì 21 ottobre 2021

L’Anas interviene sulla pavimentazione della SS38 e della tangenziale di Sondrio

Condividi

A causa del peggioramento delle condizioni della pavimentazione, l’Anas ha deciso di anticipare alcuni interventi di manutenzione del piano viabile sulle strade statali in provincia di Sondrio.
In particolare, sulla tangenziale di Sondrio sono partiti gli interventi di ripristino del piano viabile che prevedono la fresatura della pavimentazione esistente e la posa di conglomerato bituminoso Binder. Queste operazioni si concluderanno domani, venerdì 7 febbraio.
Nel frattempo, proseguono gli interventi che prevedono l’utilizzo di conglomerato bituminoso a freddo di tipo invernale per il riempimento immediato delle buche più profonde e pericolose.
Questi lavori consentiranno, già nel prossimo fine settimana, di risolvere le situazioni di maggiore pericolo.
Lunedì 10 febbraio riprenderanno le attività di fresatura e posa di binder sulla strada statale 38 da Sondrio verso il Trivio di Fuentes. In particolare, sono previsti interventi in corrispondenza dei km 32 (Castione Andevenno), 30 (Postalesio), 25 (San Pietro Berbenno) , 22 (Forcola), 21, 19, 18, (Ardenno), 12 (Morbegno), 11 e 9 (Cosio Valtellino).
A seguire si procederà lungo la statale 38 da Sondrio verso Tirano con interventi ai km 40, 41 (Montagna), 44 (Ponte in Valtellina), 46, 47, 49 (Chiuro), 53 (Teglio), in provincia di Sondrio.
Compatibilmente con le condizioni meteorologiche questi interventi verranno ultimati nel corso della prossima settimana.
Successivamente, saranno eseguiti interventi lungo la statale 36 al km 102, 103 (Verceia), 107, 108 (Novate Mezzola), 111 (Samolaco), 112, 114-117 (Prata Camportaccio) in provincia di Sondrio.
Per ultimi saranno eseguiti gli interventi nelle zone poste a quota più elevata lungo la statale 39 al km 13 (Aprica) e lungo la statale 301 tra il km 4 e 7 (Valdidentro) in provincia di Sondrio.
I lavori prevedono restringimenti di carreggiata o senso unici alternati segnalati in loco di volta in volta in base all’avanzamento dei lavori.
Tutti gli interventi non saranno eseguiti nel fine settimana, per non intralciare il traffico da e verso le stazioni sciistiche; dopo la pausa (da venerdì pomeriggio a domenica), riprenderanno pertanto il lunedì mattina.
Fonte ANAS

Lascia un commento

*

Ultime notizie