Lunedì 25 ottobre 2021

L’Atletica a Chiavenna con la serata delle Siepi e del Mezzofondo

Condividi

Giovedì 5 settembre, presso lo Stadio Comunale di Chiavenna, torna la tradizionale “serata delle Siepi e del Mezzofondo”, sulla pista che nel mese di luglio e agosto ha ospitato grandi atleti di varie nazioni, in preparazione per i campionati mondiali di atletica di Mosca, sulla pista che ha visto allenarsi, tra gli altri, uno dei più grandi campioni di tutti i tempi, l’inglese Mo Farah (medaglia d’oro sui 5.000 e 10.000 metri, sia alle olimpiadi di Londra 2012 che ai mondiali di Mosca), atleti di tutte le categorie, provenienti dall’intera Lombardia, si confronteranno in varie gare di corsa, su varie distanze, in base alla categoria di appartenenza.
Il ritrovo, presso il campo di gara, è previsto per le ore 18.30, con limite alle ore 19.30 per la conferma delle iscrizioni.
Il via alle gare verrà dato alle ore 20 con le categorie ragazzi e ragazze impegnate sui 1.000 metri piani.
A seguire le categorie cadette e cadetti che si confronteranno sui 2.000 metri piani o, per chi vorrà provare, in una gara che, per loro, rappresenta una novità: i 1200 metri siepi.
Grazie all’introduzione della nuova specialità nei programmi della FIDAL i giovani nati nel 1998 e 1999 si confronteranno nei tre giri di pista superando dieci volte gli ostacoli (le siepi) alti 76 cm.
Non sarà previsto il passaggio alla riviera (l’ostacolo con l’acqua), sicuramente troppo impegnativo per atleti di questa età, ma l’introduzione di questa nuova “prova” permette, anche ai più giovani, di programmare una buona crescita “tecnica”, necessaria per quella che, sicuramente, è una delle gare “su pista” più impegnative.
Si passerà, poi, alle categorie superiori, con allievi, senior e master (maschili e femminili) impegnati sui 3.000 metri piani, in varie serie da definire in base ai tempi di accreditamento.
A concludere la serata si torna “sulle siepi”, affrontando anche la “mitica” riviera, con i 2.000 metri per le donne e con i “classici” (e olimpici) 3.000 metri per gli uomini.
In queste gare, come sempre, atleti più o meno giovani e “agili”, si confronteranno, con grande spirito di competizione ma, anche, con divertimento assicurato, per gli stessi partecipanti e per il pubblico che si spera possa essere, come al solito, numeroso.

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie