Martedì 02 giugno 2020

La strada del Gavia a pochi giorni dal Giro d’Italia

Condividi

Situazione neve al passo Gavia (2.621 m) a 9 giorni dal passaggio del Giro d’Italia. I lavori avanzano a buon ritmo, la scorsa notte hanno iniziato a dare una prima fresata nel tratto più pericoloso delle “roccette” tra il Ponte dell’Alpe (2.290 m) e l’Alpe Gavia (2.480 m), mentre con il gatto delle nevi hanno pressato la neve fino al rifugio Berni (2.545 m). Lo zero termico si sta alzando, ha nevicato intorno ai 2.300 metri, con conseguente crollo dei muri fresati e scariche di neve bagnata sui pendii più ripidi sotto la Cima Gavia e anche sul versante del Tresero. La situazione è delicata e richiede attente valutazioni. Già a Plaghera i muri a bordo strada arrivano ad oltre 1 metro di altezza, grazie al rialzo termico l’asfalto è quasi del tutto libero fino al Ponte dell’Alpe, oltre c’è ancora uno strato di neve pressata sopra.
Marco Trezzi

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Le news su WhatsApp e Telegram
Pubblicità su Valtellinamobile.it

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie