Mercoledì 23 giugno 2021

Le motivazioni delle onorificenze consegnate ieri dal Prefetto a Sondrio

Condividi





NEWS LOCALI
Ieri sono stati consegnati dal Prefetto a Sondrio i diplomi delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Le motivazioni trasmesse dalla Prefettura.
Dott. MIRO FIORDI – INSIGNITO GRANDE UFFICIALE
Il Dottor Fiordi dal 2017 è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Dal 1989 è iscritto all’Ordine dei Giornalisti come Giornalista pubblicista.
Ha ricoperto altresì la carica di Presidente del Credito Valtellinese e Presidente della Fondazione Gruppo Credito Valtellinese dal 2016 al 2018;
La sua carriera si è sviluppata nell’ambito della professione bancaria. Ha ricoperto incarichi di responsabilità nell’ambito della formazione professionale e manageriale, nella pubblicistica, nelle attività di orientamento professionale dei giovani, e delle iniziative culturali e benefiche, in attività di volontariato in favore delle attività educative svolte dalla Cooperativa Nicolò Rusca di Sondrio e come membro della commissione economica della Fraternità Sacerdotale dei Missionari di San Carlo Borromeo, società di Vita Apostolica di diritto pontificio, con sede in Roma.
DOTT. GIUSEPPE PIETRO VALMADRE – INSIGNITO CAVALIERE
Il Dott. Valmadre dal 2016 al 2019 è stato Dirigente medico dell’Azienda Sanitaria Valtellina e Alto Lario, ricoprendo come principale mansione quella di Dirigente Medico del reparto di Oncologia del Presidio Ospedaliero di Sondalo. Attualmente è Dirigente medico del Reparto oncologia day hospital ospedale di Gravedona.
E’ membro della Società Italiana di Ematologia; della Società Europea di Oncologia Medica; dell’”American Society of Medical Oncology”; della Società Internazionale per lo studio del tumore polmonare e dell’Associazione Italiana di Oncologia Toracica.
Nel corso dell’attività lavorativa, è stato cofondatore dell’Associazione “Insieme per l’Oncologia e l’Ematologia Alta Valtellina”, divenuta poi Onlus. Tale Onlus svolge attività di supporto ai pazienti oncologici e attività di promozione sociale.
Nello svolgimento quotidiano del proprio lavoro, ha dimostrato di possedere elevate doti di umanità nei rapporti con i pazienti e i loro familiari.
Sig.ra CASSILDA PIERINA BONETTI – INSIGNITA CAVALIERE
La signora Cassilda Pierina Bonetti ha svolto l’attività di insegnante di scuola elementare sino al suo pensionamento.
E’ impegnata nel sociale e svolge attività presso i Comuni di Bormio e Valfurva.
Durante l’emergenza COVID-19 ha rivolto il suo impegno agli anziani bisognosi di assistenza, curando i rapporti con il medico, con la farmacia e i servizi sociali e con l’impegno diretto di portare loro i pasti a casa.
Sig. STEFANO CAPRARI – INSIGNITO CAVALIERE
Il Sig. Stefano Caprari svolge attività di impiegato presso la centrale Enel di Sondrio.
Componente del Gruppo di Protezione Civile del Comune di Faedo Valtellino (SO), durante l’emergenza sanitaria COVID-19 ha svolto attività di supporto al detto gruppo comunale organizzando la raccolta di beni di prima necessità, la distribuzione di materiali e la fornitura di servizi per garantire l’incolumità sanitaria dei cittadini, coadiuvando i volontari della Coldiretti.
E’ stato supporto indispensabile alla logistica del Centro provinciale per le emergenze.
DOTT. ANTONIO CARUSO – INSIGNITO COMMENDATORE
Il dott. Antonio Caruso è nato a Nicolosi (CT) il 10.09.1950, si è laureato in Giurisprudenza a Catania e ha iniziato la sua carriera professionale nella Pubblica Amministrazione come funzionario di Prefettura a Milano e poi come Magistrato della Corte dei Conti, ricoprendo dapprima il ruolo di Procuratore Regionale di Milano e successivamente di Presidente della Sezione del Controllo del Friuli Venezia Giulia, ed infine di Presidente della Sezione della Corte dei Conti della Regione Lombardia, fino alla pensione (settembre 2020).
Attualmente avvocato del Foro di Sondrio, saggista ed esperto in Studi Europei (ha conseguito uno speciale master di perfezionamento), cultore della materia delle maxi-emergenze sanitarie, ha partecipato a diversi convegni internazionali, pubblicando numerosi articoli e saggi sulle maggiori riviste specialistiche di settore.
In riconoscimento dei lodevoli servizi resi allo Stato, gli è stato recentemente conferito il titolo onorifico di Presidente Aggiunto della Corte dei Conti.
Dott.ssa LORELLA CECCONAMI – INSIGNITA CAVALIERE
La dott.ssa Cecconami, dal 1 gennaio 2019 ricopre l’incarico di Direttore Generale dell’Agenzia di Tutela della Salute della Montagna di Sondrio.
Durante l’emergenza COVID-19 la dott.ssa Cecconami ha esercitato la propria attività cercando di contenere e contrastare, con molteplici azioni, la propagazione della epidemia.
Grazie al suo ruolo di vertice della sanità locale, ben rappresenta il lavoro straordinario che svolgono i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari ed il personale amministrativo che si sono adoperati in provincia nella cura dei pazienti colpiti dal virus Covid-19 provenienti anche da altre parti della Regione.
Sig. GIUSEPPE CORNAGGIA – INSIGNITO CAVALIERE
Il Signor Cornaggia ha lavorato presso la Ditta Falck di Dongo e presso la Ditta Nuovo Pignone di Talamona, in qualità di impiegato sino al 1998, data del suo collocamento a riposo.
Dal 2004 ricopre la carica di Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della “Casa di Riposo di Talamona”.
Inoltre dal 1981 è membro nel Consiglio Pastorale Parrocchiale di Talamona e dal 1990 è anche Presidente del Consiglio degli Affari Economici.
Egli ha ricoperto altresì, dal 1995 al 1999, la carica di Consigliere della Provincia di Sondrio e, dal 1999 al 2004, quella di Consigliere nel Comune di Talamona.
Il sig. Cornaggia in questi anni si è dedicato totalmente alle necessità della Casa di Riposo, alla Parrocchia e alla Scuola dell’infanzia paritaria di Talamona. Trascorre la giornata mettendo a disposizione il proprio tempo a titolo gratuito.
Sig. LORENZO DELLA FRATTINA – INSIGNITO UFFICIALE
Sig. Lorenzo Della Frattina svolge la propria attività in qualità di impiegato presso la Banca Popolare di Sondrio.
E’ stato insignito Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 2013.
Ufficiale in congedo nel Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, già in servizio permanente nello stesso, è stato nominato, nel 2017, Primo Capitano nel ruolo Commissari.
Dal 2004 è Vigile del Fuoco Volontario presso il distaccamento di Tirano (SO), di cui è anche il vice capo Distaccamento per la componente volontaria.
E’ socio ordinario dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia.
Dott. CARLO FIORI – INSIGNITO CAVALIERE
Il dott. Carlo Fiori svolge la professione di Medico Chirurgo.
Dal 2005 ricopre le funzioni di Direttore Sanitario presso la Fondazione onlus “Casa di Riposo Città di Sondrio”.
Dal 30 marzo 2020, con la diffusione del virus COVID-19 tra gli ospiti della RSA di via Don Guanella a Sondrio, il dott. Fiori si è trasferito per tre mesi all’interno della residenza, prestando la sua attività e la pronta reperibilità ventiquattrore al giorno ed orientando tutta l’organizzazione verso l’applicazione delle più idonee misure di contrasto e contenimento della pandemia.
SIG.RA RAFFAELLA GUSMEROLI – INSIGNITA CAVALIERE
La signora Raffaella Gusmeroli lavora come Infermiere Professionale presso l’RSA Casa San Lorenzo di Ardenno (SO).
Ella ha frequentato numerosi convegni e corsi, l’ultimo dei quali nel 2020 in materia di prevenzione e contenimento dell’infezione da Sars-Cov.2.
La signora Gusmeroli ha dovuto fronteggiare l’emergenza solo con una collega, poichè le altre sei erano in quarantena, affrontando turni molto pesanti sia per quantitativo di ore, che per carico emotivo/psicologico. Ella si è adoperata a vario titolo, spesso sacrificando la sua vita privata e correndo rischi per la sua salute al fine di assistere e supportare la struttura.
Dott. FRANCESCO INZIRILLO – INSIGNITO CAVALIERE
Il Dott. Francesco Inzirillo è Dirigente Medico a tempo indeterminato presso il reparto di chirurgia toracica dell’Ospedale E. Morelli di Sondalo (SO) dove ha sviluppato, tra l’altro, specifiche esperienze sulle malattie polmonari.
Durante l’emergenza epidemiologica COVID – 19 è stato da subito in prima linea sin da quando l’ospedale Morelli di Sondalo è divenuto ospedale COVID, combattendo la pandemia attraverso una campagna informativa, tramite facebook, con l’utilizzo anche di immagini e video e rispondendo alle domande di tutti. La comunicazione è stata estremamente utile e lo testimoniano i migliaia di apprezzamenti che hanno riscosso le sue pubblicazioni video.
Sig. DUILIO IPRA – INSIGNITO CAVALIERE
Il sig. Duilio Ipra svolge la professione di artigiano fabbro lattoniere presso IPRA SRL di cui è socio.
Durante l’emergenza sanitaria COVID-19 in qualità di componente del Gruppo di Protezione Civile del Comune di Faedo Valtellino (SO) ha svolto attività di supporto, organizzando la raccolta di beni di prima necessità, la distribuzione di materiali e la fornitura di servizi, coadiuvando i volontari della Coldiretti per garantire l’incolumità sanitaria dei cittadini.
E’ stato supporto indispensabile per le attività di logistica del Centro provinciale per le emergenze.
SIG.RA MORENA PAGGI – INSIGNITA CAVALIERE
La sig.ra Morena Paggi è coordinatore vicario del servizio di assistenza presso la RSA Casa di Riposo “Città di Chiavenna” (SO).
Durante l’emergenza epidemiologica COVID-19, oltre le turnazioni di servizio ordinarie, si è attivata per gestire l’approvvigionamento e la distribuzione dei dispositivi di protezione individuale (DPI) specifici, riuscendo a mantenere un adeguato flusso di materiale in un momento di forti criticità di approvvigionamento. Nel contempo ha assunto il coordinamento dell’attività socio-sanitaria in sostituzione del titolare, assente per malattia, garantendo il regolare svolgimento delle prestazioni assistenziali agli Ospiti ricoverati.
L’infermiera Paggi si è assunta gli oneri sopra illustrati spontaneamente e di propria iniziativa, pur dovendo gestire nella vita privata un carico familiare elevato.
Dott. RAFFAELE PICCOLO – INSIGNITO CAVALIERE
Il Dott. Raffaele Piccolo è medico chirurgo.
In data 29 dicembre 2005 è entrato in servizio nei ranghi della Polizia di Stato. E’ stato assegnato, d’ufficio, alla Questura di Sondrio in data 10 aprile 2007, con la qualifica di Medico Principale e ha sempre ricoperto l’incarico di Dirigente dell’Ufficio Sanitario. Per sopraggiunti limiti di età ha cessato il servizio in data 1 agosto 2020.
Il dott. Piccolo è stato particolarmente impegnato durante l’emergenza epidemiologica da COVID-19, come riferimento costante di tutto il personale della Polizia di Stato della provincia nonché di quello civile della Questura, disponendo i presidi sanitari necessari per evitare contagi.
Egli ha provveduto a porre in essere tutte le misure utili ad evitare la diffusione dei contagi anche all’interno della struttura alloggiativa della caserma “Soncelli”, sede della Polizia Stradale di Sondrio.
Al di fuori dell’orario di servizio si è anche reso disponibile per le visite ed i consigli da fornire a tutto il personale ed è stato di supporto psicologico ai poliziotti che venivano sottoposti a periodo di isolamento precauzionale.
SIG. ALFIO ROMERI – INSIGNITO CAVALIERE
Il sig. Alfio Romeri lavora presso Asst Valtellina Alto Lario come operatore tecnico specializzato cuoco nella preparazione pasti degenti all’ospedale di Sondrio.
Attualmente è Consigliere di maggioranza del Comune di Faedo Valtellino.
Durante l’emergenza COVID-19 ha prestato attività di supporto al gruppo di protezione civile del medesimo comune, attraverso l’organizzazione e lo svolgimento di operazioni di aiuto alla popolazione tra le quali la raccolta di beni di prima necessità, la distribuzione di materiali e la fornitura di servizi per garantire l’incolumità sanitaria dei cittadini.
Ha prestato il suo servizio non solo all’interno del Comune di Faedo Valtellino, bensì nei comuni limitrofi più colpiti dalla pandemia, coadiuvando i volontari della Coldiretti e della Protezione Civile di Sondrio oltre che a costituire supporto indispensabile alla logistica del Centro provinciale per le emergenze (CPE).
SIG. ROMEO SCENINI – INSIGNITO CAVALIERE
IL Sig. Romeo Scenini ha svolto l’attività lavorativa di operaio metalmeccanico, prima del suo collocamento a riposo.
Dal 2018 ad oggi ricopre la carica di Consigliere comunale presso il Comune di Faedo Valtellino.
Durante l’emergenza COVID-19, come componente del gruppo di Protezione Civile del medesimo Comune, ha svolto attività di organizzazione e svolgimento delle operazioni tra le quali la raccolta di beni di prima necessità, la distribuzione di materiali e la fornitura di servizi per garantire l’incolumità sanitaria dei cittadini.
Ha prestato il suo servizio non solo all’interno del Comune di Faedo Valtellino bensì nei comuni limitrofi più colpiti dalla pandemia, coadiuvando i volontari della Coldiretti e della Protezione Civile di Sondrio, oltre che a costituire supporto indispensabile alla logistica del Centro provincia per le emergenze (CPE).
BRIGADIERE CAPO DELL’ARMA DEI CARABINIERI SIG. MARIO SIMEONI – INSIGNITO CAVALIERE
Il sig. Simeoni nel 2017 è stato promosso al grado di Brigadiere Capo Qualifica Speciale dell’Arma dei Carabinieri.
Ha comandato interinalmente la Stazione Carabinieri di Novate Mezzola (SO) e l’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Chiavenna.
E’ stato insignito di diverse onorificenze e benemerenze tra cui 3 Medaglie Commemorative per le Operazioni di Soccorso alle popolazioni colpite da Pubblica Calamità.
Il Brigadiere Capo Mario Simeoni si è contraddistinto per la sua professionalità prestata a servizio dello Stato e del territorio di questa provincia.
DOTT. GRAZIANO SIMONINI – INSIGNITO CAVALIERE
Il dott. Graziano Simonini, ha ricoperto numerosi incarichi alle dipendenze della Provincia di Sondrio; tra questi è stato Comandante del Corpo di Polizia Provinciale e responsabile del Servizio di Protezione Civile.
Con grande disponibilità e senso delle istituzioni, su richiesta del Presidente della Provincia di Sondrio, il dott. Simonini è rientrato in servizio per dare supporto agli uffici durante la fase iniziale dell’emergenza sanitaria.
Nel marzo-giugno 2020, in qualità di volontario, il dott. Simonini è stato responsabile e coordinatore delle organizzazioni di Protezione Civile impegnate nella gestione COVID-19.
Egli ha prestato la propria opera a titolo di puro volontariato sociale divenendo punto di riferimento per l’intera protezione civile provinciale.
LUOGOTENENTE DELL’ARMA DEI CARABINIERI DOTT. ANTONIO SOTTILE – INSIGNITO UFFICIALE
Il Luogotenente dott. Antonio Sottile è stato Comandante della Stazione Carabinieri di Ardenno e attualmente è Comandante della Stazione Carabinieri di Morbegno.
Egli è stato già insignito di riconoscimenti e onorificenze per i numerosi interventi effettuati in occasione delle calamità naturali verificatesi in questa provincia e nelle regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia.
Nel 2013 è stato insignito Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Il Dott. Sottile ha ricevuto, altresì, numerosi riconoscimenti e attestazioni di benemerenza sia per attività di servizio sia per il suo impegno attivo nel sociale.
VICE BRIGADIERE DELL’ARMA DEI CARABINIERI SIG. MICHELE MARIA SPEZIALE – INSIGNITO CAVALIERE
Il vice brigadiere dell’Arma dei Carabinieri Speziale è in forza al Comando Provinciale Carabinieri di Sondrio e ricopre l’incarico di addetto al nucleo informativo di tutela e scorta per la sicurezza della popolazione protetta.
E’ stato insignito di numerose onorificenze e benemerenze, tra cui una Benemerenza in Bronzo rilasciata dal Dipartimento della Protezione Civile per gli eventi alluvionali verificatesi in Valtellina nel 2004 oltre che di diversi encomi, apprezzamenti e riconoscimenti per importanti risultati conseguiti per attività di servizio.
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie