Domenica 24 ottobre 2021

Lisa dagli occhi blu riecheggia ad Aprica

Condividi

Chi, cinquantenne o più, non ha mai cantato almeno qualche volta la mitica Lisa dagli occhi blu? Probabilmente nessuno.
L’eco della bella canzone, seconda classificata al Un disco per l’estate dell’ormai lontano 1969, si è sentita in questi giorni ad Aprica, dove più d’uno ha riconosciuto tra gli ospiti del comprensorio Mario Tessuto, il cantante che la portò al successo.
Ospite della figlia che ha casa a San Pietro, il simpatico Mario, in compagnia della moglie Donatella, si è concesso con cordialità e semplicità a quanti lo hanno riconosciuto e voluto salutare. I coniugi Tessuto hanno anche confessato una debolezza, di cui molti sono vittime in particolare quest’estate: sono appassionati di funghi e soprattutto della caccia ai porcini. Lo ha rivelato Donatella, più intensamente partecipe dell’emozione micologica, che ha convinto il famoso marito a farsi fotografare con un bel porcino di quasi mezzo chilo raccolto nei boschi del Baradello.
Essi hanno poi brevemente parlato della carriera di Mario, che è tuttora in attività e partecipa a dei recital in giro ovunque per l’Italia in compagnia di Giampieretti, Tony Dallara e altri. Hanno anche raccontato che ricevono spesso bellissime lettere di apprezzamento, non solo da persone di una certa età, ma anche dai loro figli e nipoti, ai quali hanno fatto conoscere le canzoni di allora.
Mario e Donatella, infine, a precisa domanda, si sono detti ben disponibili a venire ad Aprica per un eventuale spettacolo canoro da pianificarsi. A condizioni le più accessibili, come hanno chiarito.
Fonte: Ufficio Stampa Comune di Aprica

Lascia un commento

*

Ultime notizie