Sabato 12 giugno 2021

Livigno in 400 parole

Condividi





livigno prezzo benzinaLivigno è un comune di alta montagna situato in provincia di Sondrio posto ad una quota di oltre 1.816 m s.l.m. Nel suo territorio è compresa la frazione di Trepalle, che si sviluppa fino a 2.250 metri s.l.m. La sua superficie è di circa 211 Kmq, ed è raggiungibile dall’ Italia e dalla Valtellina attraverso il passo del Foscagno percorrendo la strada statale 301 del Foscagno oppure dalla Svizzera tramite la Forcola di Livigno passando per la Valle di Poschiavo e il tunnel Munt La Schera passando per l’Engadina. La valle di Livigno, geograficamente elvetica, è politicamente territorio italiano. La particolare situazione geografica, distante dai centri urbani, nonché la conformazione orografica del territorio, incastonato tra il Nord ed il Sud delle Alpi, hanno permesso di conservare intatte nel tempo quelle caratteristiche ambientali, naturali, culturali e architettoniche che fanno di Livigno una valle unica al mondo, che si inserisce nei Parchi Nazionali dello Stelvio e dell’Engadina, i più grandi d’Europa. Il principale corso d’acqua, lo Spöl (in passato chiamato Aqua Granda), in cui confluiscono alcuni torrenti secondari e numerosi ruscelli, scorre con poca pendenza verso l’Engadina per giungere fino al Mar Nero. La notevole altitudine, svantaggiosa per l’insediamento umano a causa del clima rigido, viene compensata dalla particolare posizione geografica e dalla morfologia della valle: entrambi i versanti sono esposti alla luce del sole e scendono dolcemente verso un ampio fondovalle, creando così un ambiente favorevole alle sia pur limitate risorse agricole e all’allevamento. Nella frazione di Trepalle, causa l’altitudine, le risorse sono ancora più scarse e il bosco è quasi inesistente. Il territorio comunale ricade nella Comunità Montana dell’Alta Valtellina e in parte nel Parco Nazionale dello Stelvio.

Sino agli anni ’50 Livigno offriva possibilità di turismo solo estivo, data la chiusura per neve degli accessi durante l’inverno e solo pochi appassionati, soprattutto tedeschi, d’inverno, con le slitte, salivano a Livigno per godere degli ampi campi di neve ancora vergine. Nel 1952, pur con alterne fortune, si inizia ad aprire anche d’inverno la strada per Bormio. Si costruiscono i primi due skilift nel1959. La definitiva consacrazione turistica di Livigno avviene nel 1965 quando la costruzione del tunnel “Munt la Schera”, che lo collega alla Svizzera, apre la Valle dello Spöl a nuovi mercati sia estiviche invernali: il Nord Europa, attraverso l’Engadina, ed il Sud e Nord-Est Italia, attraverso il sistema autostradale del Brennero. Inizia così lo sviluppo turistico di Livigno.
Fonte: Comune di Livigno

Livigno prezzo benzina diesel Gpl
Tabella merceologica Livigno

Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp

Dormire Livigno

Hotel Lac Salin SPA & Mountain Resort****S
Hotel Concordia****




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie