Martedì 27 luglio 2021

Livigno revoca la chiusura strade per pericolo valanghe

Condividi

Municipio di LivignoComune di Livigno ORDINANZA N. 38 del 14/04/2017
OGGETTO: REVOCA TOTALE DELLA CHIUSURA DELLE VIE, PISTE CICLO-PEDONALI E PISTE DA SCI IN VARIE LOCALITÀ, DISPOSTO CON PRECEDENTE ORDINANZA NR. 21 DEL 14 FEBBRAIO 2017.
I L S I N D A C O
Richiamata l’ordinanza nr. 21 del 14 febbraio 2017, che disponeva: “…..la chiusura con divieto di transito e la sospensione di tutte le attività sportive, nella zona adibita a pista ciclo-pedonale della Via dali Reza nel tratto compreso tra il Ponte Lungo e l’Alpe Campaccio; Via Restel dall’incrocio con la ciclo-pedonale a nord della nuova Latteria; via Stebline e pista cilabile-pedonale da Ponte Lungo-Campacciol ad Alpe Campaccio; località All “zona deposito artigianale Cusin Edil” e a Trepalle in località “Torto”, fino alla revoca della presente ordinanza.
Visto il bollettino nivometeorologico emesso dall’ARPA Lombardia centro Nivometeorologico di Bormio (SO) in data 14 aprile 2017, alle ore 13.00, il quale indica che il grado di pericolo valanghe è pari a 1 (DEBOLE) su tutti i settori, in aumento in funzione al riscaldamento diurno;
Ritenuto che il pericolo del distacco spontaneo di valanghe sia minimo e quindi vi è la possibilià di revocare totalmente la propria ordinanza nr. 21 del 14 febbraio 2017;
O R D I N A
Per i motivi esposti in premessa dalla data odierna è disposta la revoca totale dell’ordinanza nr. 21 del 14 febbraio 2017.

Dormire Livigno


Hotel Lac Salin SPA & Mountain Resort****S
Hotel Concordia****

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie