Mercoledì 28 luglio 2021

Livigno, stop alle costruzioni in zona agricola

Condividi





Importante provvedimento quello ratificato nell’ultimo consiglio comunale di Livigno relativamente al possibile sfruttamento del terreno edificabile in zona agricola nel Piccolo Tibet.
Infatti è è stato stralciato l’80% dalle aree edificabili dei terreni agricoli, alla scopo di fermare il consumo del territorio agricolo da parte di soggetti non agricoltori che facciano dell’allevamento la loro attività principale. Pratica diffusa per tanti anni. Che consentiva a chi aveva delle stalle in zona agricola di avere i requisiti per poter costruire regolarmente nuove strutture con altre finalità, parzialmente o totalmente. Speculando dal punto di vista immobiliare.
Si trattava quindi non di lavori agricoli o comunque a beneficio dell’agricoltura.

Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie