Venerdì 22 ottobre 2021

L’Ora della Terra: sabato anche Sondrio spegnerà le luci

Condividi

Sabato 29 marzo anche il Comune di Sondrio aderirà all’iniziativa L’Ora della Terra o Earth Hour. Lo annuncia l’Assessore all’Ambiente, Pierluigi Morelli: «Partita nel 2007 da Sidney, Earth Hour è una mobilitazione mondiale del WWF, nata per promuovere un futuro sostenibile e sensibilizzare contro i cambiamenti climatici – spiega -. Per la prima volta anche noi abbiamo deciso di partecipare, convinti che questa sfida riguarda tutti noi e che la promozione di tematiche così importanti deve partire anche dalla Politica e dalle Amministrazioni».
L’evento si presenta come una sorta di ola mondiale: dalle 20.30 alle 21.30 in tutto il pianeta, sfruttando l’andamento del fuso orario, si spegneranno piazze, strade e monumenti simbolo.
«Una sorta di ola planetaria contro il cambiamento climatico. Tutti noi siamo a conoscenza di questo processo, come delle sue conseguenze: sappiamo che una delle cause maggiori sono le emissioni di gas serra derivanti dalle attività antropiche, come l’uso di combustibili fossili – continua l’Assessore Morelli -. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di promuovere comportamenti più attenti e più corretti, come il risparmio energetico e l’uso di energia rinnovabile».
Sabato 29 marzo, dunque, dalle 20.30 alle 22.00 a Sondrio verrano spenti (gratuitamente da parte di AEVV): il Santuario della Madonna della Sassella, il Castel Masegra, il convento di San Lorenzo, il palazzo del Municipio e la Torre Ligariana. «Spegneremo questi luoghi simbolo della città e invitiamo tutti i cittadini a partecipare. Il messaggio che deve arrivare a tutti noi è quello di prestare più attenzione all’ambiente, alla sua tutela e quindi ai nostri piccoli gesti» conclude Morelli.
Fonte: Ufficio Stampa Comune di Sondrio

Lascia un commento

*

Ultime notizie