Martedì 22 giugno 2021

Martedì e mercoledì l’incontro della Nazionale con il rugby valtellinese

Condividi

Una pioggerella incostante ed una temperatura tutt’altro che primaverile hanno fatto da cornice alla prima giornata di raduno valtellinese della Nazionale Italiana Rugby, da ieri a Bormio per preparare il tour sudafricano di giugno.
Gli Azzurri convocati dal CT Brunel – assenti gli “inglesi” Castrogiovanni e Masi e Gonzalo Canale, in attesa della nascita del primogenito prevista a giorni – hanno lavorato dapprima divisi per reparto, alternandosi tra campo e palestra, per poi svolgere una prima seduta collettiva sul campo di Bormio.
Nel pomeriggio, foto in maglia ufficiale per i quattro esordienti convocati da Brunel per il quadrangolare sudafricano e per quegli Azzurri che ancora non avevano avuto modo di indossare le maglie da gioco lanciate dallo sponsor tecnico nel giugno scorso e, prima di cena, una finestra individuale in palestra o sul lettino della fisioterapia per smaltire le fatiche della ripresa.
Sergio Parisse e compagni sono attesi domani da una mattinata analoga, mentre nel pomeriggio i calciatori saranno impegnati intorno alle 17 sul campo del Sondrio Rugby per una seduta specifica al termine della quale il team manager Troiani ed i kickers azzurri incontreranno la prima squadra del Club del capoluogo valtellinese per un brindisi.
L’incontro con il movimento di base valtellinese vivrà poi un nuovo momento mercoledì sera al campo d’allenamento di Bormio, quando la Nazionale riceverà l’abbraccio di tutte le società rugbystiche, dal Sondrio al  Delebio, dal Valtellina 200 al Livigno, con i giovani rugbisti della zona che avranno la possibilità di incontrare di persona i propri beniamini a partire dalle 18.30.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie