Martedì 21 settembre 2021

Medicina dello sport: più specialisti a Sondalo, Berbenno e Morbegno

Condividi





Il Centro di Medicina dello sport dell’Asst Valtellina e Alto Lario, attivo presso l’Ospedale di Sondalo e negli ambulatori di Berbenno e di Morbegno, verrà presto potenziato per soddisfare le numerose richieste per visite di idoneità medico-sportiva da parte di utenti che praticano sport a tutti i livelli. In vista della ripresa dell’attività sportiva la domanda è notevolmente cresciuta e la presenza di un solo specialista non consente al momento di estendere gli orari di apertura.
A seguito delle dimissioni volontarie dell’altro specialista che effettuava le visite, che si è trasferito in un’altra regione, la primavera scorsa, l’Asst aveva bandito un primo concorso al quale non aveva partecipato nessun candidato. Più di recente, per il secondo concorso si sono presentati quattro medici che entro i tempi stabiliti per legge verranno esaminati, si presume nella prima decade di ottobre. L’obiettivo è di assumere due nuovi medici specialisti da assegnare al servizio di Medicina dello sport. ≪Ci rendiamo conto dei disagi per gli utenti – sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -, purtroppo la carenza di medici che riguarda tutte le specialità ed è estesa all’intero territorio nazionale, ci ha impedito sinora di trovare nuovi specialisti com’è nelle nostre intenzioni per potenziare il servizio. Con quattro candidati iscritti al nuovo concorso l’auspicio è di riuscire a individuare i due idonei a ricoprire questo ruolo per poter estendere gli orari di apertura degli ambulatori del Centro di Medicina dello sport≫.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie