Lunedì 02 agosto 2021

Melloblocco, nel weekend si aspetta il boom di presenze

Condividi

Il Melloblocco 2017 è iniziato e, al termine della seconda giornata, erano oltre 1500 le persone che avevano già ritirato il pacco-manifestazione. Sia giovedì che venerdì è inoltre continuato a salire il numero dei pre-iscritti che, durante il week-end, invaderanno Val Masino e Val di Mello con tutta la loro voglia di scalare e di stare insieme.
Nella giornata di venerdì si sono inoltre svolte le qualifiche del Campionato Italiano Boulder. 150 Gli atleti tricolori provenienti da 56 società sportive diverse, che hanno battagliato fino all’ultima “presa” per accedere alle semi-finali (e finali) che si svolgeranno oggi, sabato.
Il boom di presenze è previsto tra sabato e domenica, complice anche il bel sole che sta asciugando i blocchi e le previsioni meteo assolutamente positive.
Report day1 – Sono stati loro, Alex Megos e Barbara Zangerl, i più agguerriti di questa prima giornata di Melloblocco. Rispettivamente con 6 blocchi chiusi lui e 5 lei, hanno avuto la meglio sugli altri top climber che da domani, sicuramente, cercheranno di rimontare. E se qualcuno questa mattina già ironizzava dicendo “Non c’è Mello senza ombrello”, la realtà dei fatti ha smentito anche le previsioni più nefaste.
Le poche gocce di pioggia cadute nell’arco della giornata non hanno infatti impedito agli scalatori di mettersi alla prova. Merito anche della macchina organizzativa che ha funzionato a dovere e che, in vista di un meteo non propriamente soleggiato, ha pensato di “mettere a tetto” alcuni blocchi.
Con quasi 600 pacchi gara consegnati, oltre 2100 pre-iscritti e una moltitudine di appassionati pronti ad effettuare la loro “pacifica invasione”, a scalare, a ridere e, perchè no, anche a fare festa.
Con i top climber, con i campioni, con gli amici. E poi anche a partecipare ai numerosi eventi collaterali a programma: dallo Yoga alle serate, dalla Zlagboard ai vari Photo Contest. Senza dimenticare la possibilità, offerta da numerose aziende, di affettuare test prodotto sul campo (scarpette, assicuratori, imbraghi, caschetti, calzature).
Tra gli altri che oggi si sono spellati le mani sul ruvido granito dei blocchi anche Lara Neumeier, Giuliano Cameroni, Jacopo Larcher, Albert Charles, Samuel Ometz, Marco Erspamer, Andrea Ratti, Anthony Gullsten, Alban Levier, Valdo Chilese, Kipras Baltrunas, Mauro Schwaszta, Gianluca Bosetti, Jernej Kruder, Marvin Mitterhuber, Danilo Marchionne, Luca Strapparava, Matteo Mapelli, Matteo Sera, Marco Barlascini, Francesco Castellano, Jernej Kruder, Jorg Verhoeven. Da sottolineare anche la prestazione della Zangerl, 3 blocchi flash sui 5 totali che ha chiuso.
Report day2 – I colori, la voglia di fare e di scalare, gli atleti “di casa” impegnati nel Campionato Italiano Boulder e gli stranieri sui blocchi della Val Masino e Val di Mello, la curiosità di chi si accalca alle transenne (perchè magari a un campionato italiano, dal vero, non ha mai assistito) e il tifo degli amici.
I bambini che, grazie alle formule MelloJunior e Mellokids, sperimentano la scalata su granito. Che guardano i big immaginandosi, un giorno, di scalare proprio come loro.
Idiomi e lingue che si fondono alle parlate più nostrane. Inglesi, tedeschi, austriaci, svizzeri, francesi, ma anche un copioso gruppo di orientali, che rendono il tutto ancora più “esotico”. Ma quello che piace di più, quello che vogliamo ricordare oggi, fissarci nella memoria perchè sia simbolo di questo e di ogni Melloblocco futuro, sono i sorrisi.
Non è un caso che il Photocontest del 2017 sia #mellosmile , perchè il Melloblocco è e deve essere così: voglia di stare insieme, evasione dalla quotidianità, gioia, felicità.
Campionato Italiano Boulder – Gli atleti che hanno passato le qualifiche gareggeranno nella giornata di oggi, sabato, per il titolo.

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie