Giovedì 21 novembre 2019

Migliaia di presenze per la Festa dell’Alpeggio

Condividi

Tempo di bilanci per la XX edizione della Festa dell’Alpeggio. Complice una Chiareggio baciata da un caldo sole settembrino, migliaia di persone tra sabato e domenica hanno passeggiato e degustato i prodotti locali in esposizione nella via centrale della perla della Valmalenco.
Riscontro senza precedenti anche per i laboratori didattici pensati dal Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco per far conoscere al meglio le antiche tradizioni degli alpeggi. Una partecipazione talmente elevata che il laboratorio “Il formaggio lo faccio io” è stato ripetuto più volte nel corso della mattinata.
Nel corso del weekend i dodici alpeggi della Valmalenco hanno sfoggiato non solo i loro prodotti, ma anche le regine dell’Alpe.
La premiazione della vacca meglio decorata a festa ha visto quest’anno vincitrice “Gilda” dell’Alpe Oro, premiata dopo lo spoglio di 1.670 schede votate dai presenti.
Per quanto riguarda invece il miglior produttore di “Scimut” dell’estate 2019 la commissione ONAF ha premiato l’Alpe Prabello dell’Azienda Agricola Maurizio Negrini.
Appuntamento al 2020, nella terza settimana di settembre, per la XXI edizione della “Festa dell’Alpeggio”.
Fonte: Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Pubblicità
Contatti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie