Giovedì 21 ottobre 2021

Missione polacca per Piuro e la Valchiavenna

Condividi

Missione culturale in Polonia, ma non solo, quella che si accinge a vivere settimana prossima la Valchiavenna, capitanata dal Comune di Piuro e dall’Associazione Italo – Svizzera per gli scavi di
Piuro.
Proprio in virtù dei sempre più stretti rapporti e scambi culturali creatosi negli ultimi anni tra la Val Bregaglia e la Polonia, l’intera Valchiavenna nella settimana compresa tra il 22 e 27 settembre 2015 farà tappa in varie città della Polonia per partecipare ad incontri e presentazioni con le massime Istituzioni locali, rappresentanti di associazioni di categoria, tour operator, giornalisti ecc.
La prima tappa della missione sarà a Cracovia, presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura dove, mercoledì 23 settembre è in programma la prima serata dal titolo “Notte Italiana”, che avrà ad
oggetto la presentazione e promozione della Valchiavenna e Val Bregaglia alla presenza di rappresentanti Istituzionali, con un aperitivo a base di prodotti tradizionali di territorio.
Anche la giornata successiva di giovedì 24 settembre, sempre nell’ambito delle azioni di cooperazione
istituzionale promosse dal Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Dott. Ugo Rufino, proseguiranno gli incontri con le Istituzioni locali, in particolare con il Sindaco di Cracovia ed i rappresentanti della Malopolska ed il Sindaco di Piuro Omar Iacomella.
Nel pomeriggio della stessa giornata, il Consorzio per la Promozione Turistica della Valchiavenna avrà invece l’opportunità di presentare la propria offerta turistica, ed in particolare alcuni pacchetti turistici sia invernali che estivi preparati appositamente per il mercato polacco, ad operatori specializzati composti da Tour Operator, agenzie, associazioni e stampa del settore.
La giornata successiva di venerdì 25 settembre, vedrà invece impegnati i rappresentanti valchiavennaschi
su fronti e temi differenti. In particolare, la mattina di venerdì 25 settembre sarà caratterizzato dall’apertura del convegno scientifico presso il Castello di Łańcut dal titolo “Artisti italiani nelle terre sud est della Repubblica di Polonia nell’epoca moderna”, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Varsavia e del Capo del Governo Regionale del Voivodato della Precarpazia.
Il Convegno polacco-italiano organizzato dall’Associazione “Storici d’Arte di Resovia”, dal Museo Castello di Łańcut, dal Dipartimento di Storia dell’Arte dell’Università Jagellonica insieme all’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia, proseguirà fino alla giornata di sabato 26 settembre 2015 e vedrà gli interventi tra gli altri, anche di professori e storici locali quali, del Prof. Guglielmo Scaramellini dell’Università degli Studi di Milano e del Prof. Guido Scaramellini del Centro di Studi Storici Valchiavennaschi.
Anche la due giorni di Convegno vedrà Piuro e la Val Bregaglia protagonista dei temi scientifici trattati: infatti grazie alla notevole sensibilità ed attività di ricerca storica condotta negli ultimi anni dall’Associazione Italo – Svizzera per gli scavi di Piuro e dal suo Presidente Gianni Lisignoli, in particolare con il programma culturale estivo “10 giorni di Piuro”, verrà affrontato il tema “La vita e l’attività architettonica di Antonio Pelacini, costruttore della basilica e del convento dei frati bernardini di Leżajsk”.
A corollario del Convegno scientifico, a Lezajsk presso il centro Francescano di Cultura, proseguirà
la promozione della città di Piuro mediante incontri con il sindaco e le istituzioni locali, i responsabili della cultura, finalizzati alla realizzazione di un prossimo gemellaggio tra le due città.
Notevole a tal proposito è stato dapprima l’interesse mostrato e successivamente il lavoro svolto in terra polacca sia dal Prof. Stanislawk che dalla Professoressa Serafina Santoliquido.
Sempre nel medesimo contesto, proseguiranno anche gli incontri con tour operator, stampa e associazioni
locali interessati all’offerta turistica della Valchiavenna. La giornata di venerdì 25 settembre avrà la sua conclusione con il Concerto di organi nella Basilica di Lezajsk per tutti i partecipanti al Convegno a cura dello stesso Sindaco nonché maestro Omar Iacomella.
Durante l’intera settimana di missione, non mancheranno le opportunità per far conoscere ed apprezzare
a tutti i rappresentanti istituzionali anche le specialità della miglior tradizione enogastronomica valchiavennasca.
Infine, notevole è stato anche l’impegno sostenuto nei mesi scorsi dal Consorzio per la Promozione
Turistica della Valchiavenna per la realizzazione di tutto il materiale di promozione e comunicazione
anche in lingua polacca, tra i quali nuove registrazioni video, nuovi depliant e brochure, roll up e una nuova guida intitolata “Piuro: la perla della Val Bragaglia”, appositamente realizzata anche in lingua polacca.
Fonte: Consorzio Turistico Valchiavenna

  1. mauro Rispondi

    LA PAROLA POLACCA WOJEWòSZKO,( LEGGI voievusco ) CIOè VOIVODATO, NON ESISTE IN ITALIANO LA PAROLA VOIVODATO, CHE SIGNIFICA REGIONE , PROVINCIA – NON ESISTE IN ITALIANO LA PAROLA VOIVODATO MA ESISTE PROVINCIA , REGIONE, ZONA.–IL VOIVODATO è LA REGIONE PROVINCIALE,- IN QUESTO CASO LA REGIONE AI PIEDI DELLE MONTAGNE CARPAZI -C’è ANCHE UN AEROPORTO NON LONTANO, NEL PAESE DI JASIONKA, NON LONTANO DA UANZUT £ANCUT A CIRCA 20 KM DAL CASTELLO che effettua voli nazionali x Varsavia, e che ha eggettuato alcune rotte internazionali verso l’Italia, ma sono state gia soppresse per scarsita’ di passeggeri-

  2. mauro Rispondi

    ho abitato per molto tempo tra la citta’ di £ancut, Lesajnsk, Rzeszòw,Grodzisko dolny e Gòrny, cioè una localita’ vicino al castello in mezzo ai boski – grogisco dolny e grogisco gòrny- cioè sotto e sopra, dolne e gurne -ma anche Denòw Sandomierz Przeworsk Jarosz£aw- Nisko -MA ANCHE A SANOK, alle soline il lago, -Krosno, Przemysl-Nowy Sac Gorlice- Krasny, S£ocina,Tyczyna, Hermanowa Bogòchwa£a-da visitare alla domenica IL MERCATO GRANDE A UNA DECINA DI KILOMETRI DAL CASTELLO NELLA ZONA DI KRASNY , periferia nord est di RZESZòW -JESUF-IL MERCATO SI CHIAMA GHEUDA SI SCRIVE GE£DA – UN MERCATO DOMENICALE GRANDISSIMO VICINO AL CASTELLO dove si trova di tutto- dalle 7 del mattino a mezzogiorno

Rispondi a mauro Annulla risposta

*

Ultime notizie