Lunedì 18 ottobre 2021

Morbegno vieta il sabato sera gli alcolici se non in contenitori sigillati

Condividi

Sta facendo discutere a Morbegno l’ordinanza del Comune del 27 febbraio scorso volta a ridurre “il degrado ambientale e il disturbo al riposo delle persone causato dalla notevole presenza giovanile nel coentro storico durante il fine settimana”.
Le numerose lamentele ricevute dal comune da parte dei cittadini che segnalavano forti disagi subiti in conseguenza della notevole presenza di persone, soprattutto giovani, hanno indotto il sindaco ad emettere un’ordinanza che prevede nello specifico che “nel periodo compreso tra il 15 marzo e il 31 agosto 2014, limitatamente alle giornate del sabato e di quelle prefestive, dalle ore 18 alle successive ore 5,su tutto il territorio comunale è vietato a chiunque detenere sulle aree pubbliche, comprese quelle private ma ad uso pubblico, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in contenitori non sigillati. Resta salvo il consumo delle predette bevande sulle pertinenze esterne agli esercizi pubblici, anche se insistenti su area pubblica, purché, in tale ultimo caso, debitamente concessa dall’autorità comunale”.
Ai trasgressori si applica la sanzione amministrativa da € 25 a € 150.
Sempre difficile esprimere un guidizio in queste circorstanze, come sempre il buon senso dovrebbe guidare le persone prima delle norme, all’insegna del detto “la mia libertà finisce dove comincia la vostra”.
Turisticamente parlando, di questo si occupa Valtellina Turismo Mobile, questa decisione presa dal Comune per il week end, dato che Morbegno sicuramente non gode durante la settimana di afflussi turistici particolari, denota una scelta di fondo.
Sicurmante gli ubriachi resteranno tali dentro e fuori dai bar anche senza una lattina di birra in mano.
Dal punto di vista della comunicazione (turistica e non) il provvedimento rischia di essere un autogol per Morbegno.

Lascia un commento

*

Ultime notizie