Domenica 26 settembre 2021

Nasce la cicloVia del Bitto

Condividi





Con la cicloVia del Bitto sette comuni della Bassa Valtellina si sono organizzati per dare vita ad un nuovo tracciato di mobilità leggera in quota, di grande chilometraggio e accessibile a tutti. Un percorso escursionistico e ciclopedonale con uno sviluppo di oltre 90 chilometri. La sede del sentiero sarà larga mediamente 180 centimetri. La percorreranno trekker, famiglie, biker, appassionati di E-bike e potranno transitare per quasi tutto il suo sviluppo, anche le joelette, le speciali carrozzelle da outdoor a ruota unica che permettono a persone con mobilità ridotta o in situazione di handicap di praticare gite e escursioni. Il costo di questo progetto è di 3.240.000 euro.
Il paese in montagna che non ti paga per andarci a vivere, ma quasi
L’alta via salirà in quota, poi si manterrà per decine e decine di chilometri tra i 1.500 e i 1.900 metri. Avrà un andamento dolce, e si snoderà per tutti i pascoli del Bitto. La Via del Bitto avrà due accessi, uno da Cosio Valtellino, uno da Talamona, e si potrà percorrere nei due sensi.

Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie