Martedì 26 ottobre 2021

Nel 2016 oltre 180 sequestri di merce alle dogane valtellinesi

Condividi

Passo Foscagno Nell’anno appena trascorso l’attività della Guardia di Finanza in provincia di Sondrio è stata orientata, in linea con gli indirizzi strategici nazionali, al contrasto all’evasione e alle frodi fiscali e realizzata sia attraverso un’azione tipica di una forza di polizia diretta ad individuare e reprimere i fenomeni illeciti più gravi e pericolosi, ma anche, in concreta attuazione degli strumenti normativi previsti, con un’azione amministrativa diretta a favorire la “compliance” da parte dei contribuenti.
In particolare l’attività anti contrabbando nel settore doganale, effettuata sia con la vigilanza fissa nell’ambito degli spazi doganali dei valichi di Piattamala, Villa di Chiavenna, Foscagno, e sia con l’impiego di pattuglie nelle strade a ridosso della linea di confine, ha portato all’effettuazione di oltre 180 sequestri di merce varia (high tech, capi di abbigliamento, orologi etc) di cui 59 Kg. di tabacchi di contrabbando e oltre 63.000 euro di tributi evasi.
Sempre efficace si è dimostrata l’azione svolta in montagna dai soccorritori del SAGF di Bormio, Sondrio e Madesimo, che nel 2016 hanno portato a termine oltre 325 soccorsi con 276 persone recuperate oltre all’effettuazione di 29 informative all’Autorità Giudiziaria per altrettante attività di indagini di Polizia Giudiziaria eseguite.
Fonte: Comando Provinciale Guardia di Finanza di Sondrio

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

 

Lascia un commento

*

Ultime notizie