Lunedì 26 ottobre 2020

Non si ferma il via vai di elicotteri a recuperare cercatori di funghi

Condividi

Altri interventi nel tardo pomeriggio e nella serata di ieri nel Morbegnese per il Soccorso alpino, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, Stazione di Morbegno, il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco. A Buglio in Monte, ricerca dopo la segnalazione del mancato rientro di un cercatore di funghi. I soccorritori lo hanno trovato lungo il sentiero, era solo in ritardo. Poco dopo, altro allertamento a Forcola, per un uomo residente in paese, di 49 anni, precipitato mentre cercava funghi nei boschi sopra il centro abitato, nei pressi della strada per Campo Tartano. Sul posto anche l’elisoccorso di Sondrio di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) per il sorvolo. Una volta individuato e accertato il decesso, le squadre lo hanno recuperato con calate e contrappeso. Un intervento tecnicamente complesso, durato quattro ore. Mentre l’operazione era ancora in corso, altra chiamata per il mancato rientro di un uomo di Morbegno del 1947, che era uscito per una passeggiata. È stato ritrovato in località Ciani, nel comune di Rasura, accasciato su una panchina. Il medico ha constatato la morte.
Fonte: CNSAS Lombardo

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie