Giovedì 24 giugno 2021

Nuova segnaletica per ciaspolatori in Valmalenco

Condividi

campo moroL’Anello dei Rifugi sotto il Pizzo Scalino in Comune di Lanzada, Valmalenco, è già da tempo uno dei percorsi più gettonati dai ciaspolatori: senza dubbio un percorso per racchette da neve tra i più suggestivi dell’arco alpino.
La sua fruibilità e sicurezza è ora sensibilmente aumentata grazie (oltre che alla neve) all’impegno congiunto tra il Comune di Lanzada ed ERSAF che hanno progettato, realizzato e posato una nuova chiara e moderna segnaletica lungo il tracciato, che è stato ridisegnato e mappato nell’ambito del Progetto Vetta 2 “Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie e Alte quote – Armonizzazione segnaletica escursionistica, miglioramento percorsi e mappatura”.
Si tratta di un percorso molto adatto alle racchette da neve, tranquillo e sicuro, che la nuova segnaletica ha reso perfettamente percorribile anche dagli escursionisti meno esperti.
Un itinerario poco faticoso e molto affascinante, che grazie a questo intervento dovrebbe riscuotere un successo ancora maggiore tra i neofiti dell’escursionismo invernale.
Il percorso si snoda per quasi 11 chilometri, in un’area molto panoramica che permette di abbracciare con la vista le tre montagne che caratterizzano la Valmalenco: Disgrazia, Bernina, Scalino. Il sentiero parte dal parcheggio al bivio per Campagneda (poco prima di Campo Moro), sale verso Campagneda, l’Alpe Prabello e i laghi di Campagneda per poi scendere verso Campagneda e raggiungere o il parcheggio di partenza o quello a lato della diga di Campo Moro. 
L’ambiente di prateria alpina, coperto di neve, dà al percorso un respiro di particolare suggestione, con morbidi dossi ideali per l’escursionismo con le racchette da neve.
Per ulteriori informazioni www.comune.lanzada.gov.it
Fonte: Ersaf

Cosa fare Lanzada


Museo minerario e mineralogico della Bagnada

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie