Giovedì 28 ottobre 2021

Nuove regole e requisiti minimi per le strutture non alberghiere

Condividi

Briotti Prosegue l’iter attuativo della nuova legge sul turismo: con queste nuove disposizioni uniformiamo e qualifichiamo gli standard dell’accoglienza non alberghiera introducendo requisiti moderni e di ispirazione internazionale, volti innanzitutto ad innalzare la qualità del nostro sistema turistico.
Approvato il regolamento regionale sui servizi, gli standard qualitativi e le dotazioni minime obbligatorie delle strutture ricettive non alberghiere.
Le disposizioni riguardano case e appartamenti per vacanze, bed and breakfast e due nuove tipologie introdotte dalla legge (le foresterie lombarde e locande) e ostelli per la gioventù, nonché i requisiti strutturali ed igienico – sanitari dei rifugi alpinistici ed escursionistici.
Si tratta di requisiti minimi, come ad esempio l’offerta di connessione internet gratuita wi-fi almeno
nelle zone comuni, la conoscenza della lingua inglese, la fornitura di servizi qualificati o di comuni dotazioni strutturali ed igieniche, che costituiscono una base su cui ricostruire insieme agli operatori
una nuova consapevolezza dell’importanza strategica dell’accoglienza.
Fonte: Lombardia News

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie