Sabato 23 ottobre 2021

Al Passo Stelvio Pirovano Snowfestival 2013

Condividi

Torna l’appuntamento sulla neve più atteso dell’autunno: gustati le prime sciate su neve invernale, approfitta dello ski test in collaborazione con le più prestigiose aziende di settore, divertiti in compagnia di ospiti d’eccezione e scopri Pirovano Snowfestival per un assaggio di inverno “in anteprima”.
Aperte le iscrizioni al Pirovano Snowfestival: gara di sci, spettacoli e solidarietà in compagnia di molti campioni dello sport e della televisione.
Le sculture di Rinaldo Cigolla saranno battute all’asta a favore della Fondazione Ariel, per sostenere le famiglie di bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile
Passo dello Stelvio, 10-13 ottobre. Questi il luogo e la data del lungo fine settimana dedicato a sport, divertimento e solidarietà che celebrano la chiusura della stagione sciistica estiva sull’imponente ghiacciaio del valico più alto d’Italia.
È il Pirovano Snowfestival, una 4 giorni aperta a tutti gli amanti della montagna ad alta quota, ricca di gare di sci e ski test, anteprime delle novità invernali 2014, di proposte ludiche ed enogastronomiche. Ma non solo.
Un ingrediente caratteristico e ormai immancabile del festival – giunto quest’anno alla sua XIV edizione – è il suo risvolto sociale. All’interno del ricco programma infatti, una delle proposte per i partecipanti riguarda la lotteria e l’asta benefiche, il cui ricavato andrà in favore di Fondazione Ariel, che ha sede a Milano ma che opera anche a livello nazionale, per offrire risposte di tipo medico, psicologico e sociale alle famiglie dei bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile, malattia neurologica che ha ripercussioni invalidanti sul sistema muscolo-scheletrico.
“È una gioia e un onore che anche quest’anno il Pirovano Snowfestival dedichi spazio, attenzione ed energie al sostegno della fondazione”, commenta ringraziando il prof. Nicola Portinaro, direttore della Clinica Ortopedica dell’Università di Milano, fondatore e direttore scientifico di Ariel. “E il sostegno aiuterà le migliaia di famiglie con bambini disabili, in particolare affetti da Paralisi Cerebrale Infantile, per cui siamo – ormai da 10 anni – un punto di riferimento costante, una ‘stella guida’, come recita lo slogan della fondazione”.
Tra gli oggetti battuti all’asta durante la cena di gala, numerosi oggetti donati dai campioni dello sport presenti e le opere (acqueforti e sculture in bronzo) realizzate e donate per l’occasione dallo scultore delle Dolomiti Rinaldo Cigolla “Reinhold”.

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie